• 24 Luglio 2021
  •  

Ozieri, in abbandono l’area recentemente riqualificata a Pont’Ezzu

I lavori, conclusi circa 6 mesi fa, sono costati circa 70mila euro.


OZIERI. È già palesemente in stato di abbandono e degrado il tratto di strada recentemente riqualificato e inglobato di fatto nell’oasi naturalistica di Pont’Ezzu. Una condizione, questa, che potrebbe mettere a rischio non solo i diversi giovani alberelli piantati lungo la via, ma soprattutto la nuova staccionata in legno (già danneggiata) che corre lungo gli 800 metri del percorso, ormai completamente ricoperta da erba secca, arbusti e sterpaglie.

Essendo una zona rurale, quindi ad alto rischio di incendi, la possibilità che il tutto possa andare in fumo è pertanto una probabilità molto concreta. Perciò, prima che succeda l’irreparabile sarebbe opportuno – come consigliato da diversi cittadini – un immediato intervento di ripulitura e sfalcio dell’erba dell’intera area.

I lavori, conclusi circa 6 mesi fa, sono stati eseguiti sulla base di un progetto dell’Amministrazione comunale e un finanziamento regionale di circa 70.000 euro, vincolato al recupero di aree degradate.

Leggia anche: OZIERI, RIQUALIFICATA UNA STRADA RURALE VICINA ALL’OASI FAUNISTICA DI PONT’EZZU

Ottica Muscas