• 19 Maggio 2024
  •  

Ozieri. Affidamento spazi verdi ai cittadini, il consigliere Giordano interpella il Sindaco

Davide Giordano
🔴 A quasi 10 mesi dall’approvazione del regolamento per la concessione delle aree abbandonate della città, nessun bando o avviso è stato finora predisposto per avviare l’iniziativa.

OZIERI. Concedere ai cittadini l’utilizzo degli spazi verdi pubblici comunali abbandonati, da parte di un’amministrazione può essere un’ottima idea per diversi validi motivi. Innanzitutto, consentirebbe di sviluppare il senso civico e la coesione sociale, in secondo luogo incentiverebbe la partecipazione attiva della comunità al mantenimento del decoro urbano. Ma non solo, potrebbe rappresentare anche una possibilità per affrontare i problemi di bilancio e di carenza di personale per la cura delle aree verdi, specialmente in primavera quando lo sfalcio dell’erba diventa una vera e propria emergenza per molte amministrazioni comunali.

In altre parole, dare in concessione ai cittadini i terreni pubblici inutilizzati potrebbe essere una soluzione vincente per migliorare la qualità della vita dei centri abitati e raggiungere allo stesso tempo una certa sostenibilità ambientale e sociale.

Essebi 2023

Sulla base di questo concetto e per dare una risposta alle richieste di molte persone interessate all’affidamento, il 30 maggio dello scorso anno il Consiglio comunale di Ozieri, guidato allora dalla Giunta Murgia, aveva approvato all’unanimità un apposito regolamento per facilitare l’iter di assegnazione degli spazi urbani ed extraurbani e disciplinarne la gestione.

Attraverso l’iniziativa dell’Orto sociale urbano, il Comune aveva quindi messo nero su bianco l’intenzione di “incentivare l’uso di terreni pubblici inutilizzati, soddisfare la domanda sociale di ‘paesaggio’, favorire l’hobby dell’agricoltura, stimolare e accrescere il senso di appartenenza alla comunità, stimolare le giovani generazioni alla conoscenza e al rispetto della terra, favorire lo sviluppo della biodiversità”, e soprattutto “offrire un sostegno alle famiglie, che con i prodotti dell’orto possono ridurre il loro bisogno di acquisto e di spesa”.

A quasi 10 mesi dalla ratifica del regolamento nessun bando o avviso è stato però predisposto per avviare l’iniziativa. Così, il Gruppo consiliare di minoranza “Ozieri Civica” ha presentato al sindaco Peralta un’interpellanza, a firma del consigliere Davide Giordano, per capire l’indirizzo politico dell’Amministrazione comunale in merito al progetto dell’Orto sociale urbano.

Nel documento l’esponente di “Ozieri Civica” domanda pertanto al primo cittadino quali siano le sue intenzioni sulla «possibilità di assegnazione delle aree a tutti i cittadini che ne faranno richiesta, ed eventualmente quali azioni si prevedano per dare attuazione al regolamento e in quali tempi si intende procedere. E se l’iniziativa non trovasse più il sostegno della Giunta comunale, «quali sono le alternative affinché si possano recuperare tutti quegli spazi pubblici abbandonati e degradati».

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.