• 26 Febbraio 2024
  •  

Ozieri, autobus sostitutivi di Trenitalia non coordinati con quelli dell’Arst. La denuncia di un cittadino

Pullman Arst Ozieri
I viaggiatori dall’8 gennaio sono costretti a lunghe attese per raggiungere il centro di Ozieri dalla stazione ferroviaria di Chilivani e viceversa.

OZIERI | 24 gennaio 2024. La chiusura per lavori della linea ferroviaria tra Macomer e Ozieri-Chilivani (leggi) sta comportando, oltre ai disagi causati dell’aumento dei tempi di percorrenza, anche criticità per i viaggiatori che devono raggiungere il centro di Ozieri dalla stazione ferroviaria di Chilivani e viceversa. Il servizio di autobus in coincidenza con i treni, gestito da Arst, non è stato infatti adeguato al nuovo orario dei bus sostitutivi di Trenitalia. Il problema è stato sollevato da un nostro lettore che ci ha inviato una lettera per denunciare il disservizio.

«Egregio direttore, intendo portare all’attenzione un problema che si sta verificando nel trasporto pubblico da e per Ozieri. Com’è noto i lavori di potenziamento della linea ferroviaria nel Nord Sardegna a partire dall’8 gennaio e fino al 5 maggio 2024 hanno portato alla chiusura della linea tra le stazioni di Macomer e Ozieri-Chilivani. Per questo motivo tutti i treni che da Cagliari sono diretti a Olbia e Sassari e viceversa sono soppressi e sostituiti da autobus sostitutivi in partenza da Macomer, da Sassari e da Olbia. I disagi sono tanti, in quanto i tempi di percorrenza su gomma sono nettamente superiori a quelli su rotaia, e dunque gli orari di partenza e di arrivo degli autobus sono stati tutti anticipati o posticipati rispetto al normale orario ferroviario. Per i viaggiatori che hanno necessità di spostarsi dal Nord al Sud della Sardegna o viceversa il percorso è diventato molto più lungo e si affronta con rassegnazione e con pazienza, consapevoli anche dei benefici che i lavori di adeguamento della linea possono portare nell’immediato futuro.

Quello però che voglio portare all’attenzione è il grave disagio che i cittadini di Ozieri, e non solo, stanno subendo a causa di questa situazione. Infatti, gli ozieresi e tutti coloro che per varie ragioni devono spostarsi da Ozieri in treno, si trovano nella paradossale situazione di non avere a disposizione gli autobus che abitualmente collegano il centro città con la sua stazione ferroviaria, situata a Chilivani e dunque a circa 7 km di distanza. Il servizio di autobus in coincidenza con i treni è gestito dall’Arst e fino allo scorso 7 gennaio ha garantito a chi arrivava nella stazione di Chilivani un autobus che in pochi minuti collegava la stazione con il capolinea degli autobus in piazza San Sebastiano, passando anche per il quartiere di San Nicola. Dal momento in cui i pullman sostitutivi di Trenitalia arrivano e partono con una differenza oraria di minimo mezz’ora, ne consegue che anche gli autobus dell’Arst in coincidenza con i treni andavano adeguati al nuovo orario, e invece così non è avvenuto. Gli orari Arst sono rimasti invariati (il motivo è francamente incomprensibile a noi cittadini), per cui chi da Chilivani deve raggiungere la città si trova a dover attendere a volte anche due ore l’autobus successivo, non essendoci altro mezzo per arrivare a Ozieri.

Essebi maggio 2023

Per fare un esempio: chi prima arrivava col treno da Cagliari la mattina alle 9.02 aveva a disposizione l’autobus Arst in partenza alle 9.15, con arrivo a Ozieri alle 9.30. Invece ora l’autobus sostitutivo di Trenitalia arriva in stazione alle 9.20, e il primo autobus successivo utile è alle 11.10! Lo stesso problema si verifica per chi da Ozieri deve recarsi in stazione per prendere un treno: ad esempio al pomeriggio, se un passeggero volesse prendere l’autobus sostitutivo di Trenitalia delle 18.42 (che sostituisce il treno che normalmente parte alle 19) diretto a Macomer deve partire da Ozieri alle 17.28, in quanto il successivo autobus è alle 18.40, dovendo quindi attendere inutilmente oltre un’ora in stazione.

Detto questo è evidente che si tratta di una situazione quasi assurda, che va affrontata e portata all’attenzione degli enti competenti, perché non si è minimamente tenuto conto delle esigenze dei viaggiatori e si è ulteriormente accentuato il già grave isolamento di Ozieri rispetto al trasporto pubblico locale».

Lettera firmata

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.