• 8 Dicembre 2023
  •  

Ozieri, Deiana (Socialisti): «L’Amministrazione chiarisca il vero fine dei lavori di piazza Garibaldi»

Piazza Garibaldi 2
La segreteria cittadina del Partito Socialista Italiano interviene sullo spinoso tema, da tempo al centro della politica ozierese.

OZIERI. «L’Amministrazione comunale chiarisca senza indugio qual è il vero fine dei lavori di piazza Garibaldi». È la richiesta della sezione di Ozieri del Partito Socialista Italiano, che per voce del segretario Franco Deiana interroga la Giunta Peralta intendendo, in tal modo, interpretare le perplessità di un gran numero di ozieresi.

«Sono dei lavori di manutenzione straordinaria e messa in sicurezza – chiede Deiana – di cui piazza Garibaldi necessitava da tempo, e che già dalla precedente amministrazione si era deciso di porre in essere? O invece si sta stravolgendo un’opera architettonica unica, caratterizzante Ozieri, che trova in suo completamento con l’unione di piazza Garibaldi con piazza Carlo Alberto, per farne un terminal per gli autobus già presente in città a breve distanza dalla piazza?». Se la seconda ipotesi fosse quella reale, essa non troverebbe il parere positivo dei socialisti. «Non si capisce il motivo – dice infatti il segretario socialista – che spinga a riportare tale traffico pesante e inquinante all’interno della piazza anziché mantenerlo nell’attuale parcheggio multipiano e preservare la piazza dal transito degli autobus».  

Essebi agostio 2023

«Personalmente penso che il rilancio dell’economia ozierese non dipenda dal fatto che il terminal degli autobus (che non possono certo vantare, purtroppo, un’utenza numerosa) sia spostato di circa 200 metri all’interno del centro cittadino, al costo della devastazione di una piazza che sembrerebbe debba essere asfaltata e non lastricata, così come era prima dell’inizio dei lavori, privata di quella che era la sua destinazione originaria, luogo di incontro dei cittadini di Ozieri, di mercato, di feste, di eventi e attività che non si sa bene dove dovrebbero essere spostati».

Sono quesiti che tanti operatori economici della zona, non solo della piazza, e i cittadini di Ozieri si pongono, e dei quali i socialisti si fanno portavoce presso l’Amministrazione comunale, alla quale, come detto, chiedono di chiarire una volta per tutte «come sarà la struttura architettonica della piazza a fine lavori e soprattutto quale sarà la sua destinazione, il suo utilizzo, e come si intende provvedere per garantire tutte le attività che sino a oggi vi si sono svolte».

A.C.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.