• 24 Settembre 2023
  •  

Ozieri. Eccezionale intervento di resezione colorettale su paziente sveglio all’ospedale “Segni”

Operazione Chirurgia Ospedale Segni
L’operazione, tra le prime in Italia, è stata eseguita dall’équipe dell’Unità di Chirurgia diretta dal dottor Giuseppe Carta.

OZIERI. Un intervento di resezione colica per un carcinoma infiltrante del colon discendente, totalmente in anestesia loco-regionale su paziente di 74 anni, sveglio e collaborante. Questa l’eccezionale operazione – tra le prime in Italia – eseguita nei giorni scorsi all’ospedale “A. Segni” di Ozieri dall’équipe chirurgica dell’Unità Operativa Complessa di Chirurgia Generale e d’Urgenza diretta dal dottor Giuseppe Carta, in collaborazione con i medici anestesisti e rianimatori del presidio, coordinati dai dottori Salvatore Pala e Giovanni Branca.

L’anestesia loco-regionale è una tecnica consolidata ma raramente praticata negli interventi di chirurgia addominale maggiore ed in particolare nella chirurgia oncologica. In questo caso però «la scelta – spiega dottor Carta – è stata dettata dalle fragili condizioni del paziente e dai numerosi fattori di rischio che controindicavano l’anestesia generale. Altra particolarità dell’intervento – prosegue Carta – è data dal fatto che è stato eseguito con una piccola incisione sotto l’ombelico su un uomo già sottoposto appena un anno prima ad asportazione del colon destro per tumore. Il lavoro pertanto – conclude il direttore – è stato reso perciò più difficile dalla cosiddetta sindrome aderenziale, ossia dalla presenza di anomale aderenze tra le anse intestinali, tipica caratteristica dei reinterventi».

Tutta l’operazione si è svolta nel migliore dei modi, grazie al clima di grande collaborazione e affiatamento tra le figure professionali coinvolte, tutte concentrate nell’obiettivo di garantire la massima attenzione al paziente e allo stesso tempo favorire la crescita del presidio. Questo intervento dimostra, dunque, che anche negli ospedali cosiddetti “periferici” è possibile realizzare una sanità di grande livello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Muscas marzo 2023

Ultimi articoli

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.