• 22 Giugno 2024
  •  

Ozieri. Emergenza loculi, il Comune requisisce quelli liberi già venduti

Cimitero Ozieri 2
Ordinanza del sindaco Peralta.

OZIERI | 11 giugno 2024. Il Comune di Ozieri requisisce i loculi cimiteriali inutilizzati, per venire incontro all’emergenza attualmente in corso in città che quasi impedisce le tumulazioni dei defunti. Tutti i loculi comunali sono pieni, e, in attesa di avere la possibilità di costruirne di nuovi, l’unico passo possibile da compiere è quello di utilizzare le tombe di coloro che le hanno acquistate “in anticipo” e di non concederne altre se non a decesso avvenuto.

La requisizione è disposta da un’ordinanza emanata qualche giorno dal sindaco Marco Peralta, ed è dettata anche dal divieto imposto dall’Asl di effettuare estumulazioni nel periodo estivo (sino a ottobre), per questioni climatiche. Estumulazioni che vengono fatte quando il defunto viene, dopo tanti anni dalla morte, trasferito nell’ossario: cosa che consente via via di liberare i loculi e renderli disponibili per accogliere altre bare.

Agenzia Funebre Franco Mu

Una decisione forte, quella del sindaco, ma dettata come detto dalla situazione di forte emergenza. Una scelta obbligata, viste le circostanze, ma che sarà comunque regolata con accordi con i proprietari. L’ordinanza dispone infatti che i loculi saranno requisiti provvisoriamente, e che saranno restituiti o nella loro collocazione originaria o nei nuovi spazi che saranno costruiti in seguito. Il Comune ha già avviato le pratiche per la costruzione di nuovi loculi e per l’ampliamento del cimitero, ma tra progettazione e reperimento dei fondi, come si può facilmente immaginare, i tempi di realizzazione non possono essere brevi.

A.C. 

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.