• 25 Maggio 2022
  •  

“Ozieri Città Futura” lascia la coalizione “Ozieri Civica”: «No alle imposizioni di Murgia!»

Comune di Ozieri

«Siamo basiti, esterrefatti e amareggiati». Così il gruppo “Ozieri Città Futura” esordisce amaramente con una nota stampa all’esclusione di un loro candidato dalla lista “Ozieri civica”.

«Il sindaco Murgia, sabato 6 maggio – si legge –, ci ha comunicato l’esclusione del nostro candidato Giovanni Carta dalla costituenda lista che affronterà le prossime elezioni comunali.
Un fulmine a ciel sereno per il gruppo e soprattutto per noi, trai principali fautori della nascita e della costruzione della coalizione. E il tutto per via di un atteggiamento incomprensibile e politicamente scorretto del Sindaco, che denota forse una certa supponenza politica. Per questo ci vediamo costretti ad abbandonare la coalizione, per rispetto dei nostri principi e soprattutto per rispetto del nostro candidato.

La decisione di escludere il nostro candidato, già gravissima sotto il profilo politico, è ancora più grave sotto il profilo umano: nessun rispetto verso la persona, verso l’impegno e lo sforzo sinora fatto, vista inoltre la fatica da parte nostra di spendere il nome di Murgia durante questa fase della campagna elettorale considerata, utilizzando un eufemismo, la sua “non brillante” amministrazione.

Pubblicità Logudorolive 2

Murgia, forse in un momento di confusione politica, ha cercato di trovare una cosiddetta “soluzione compromissoria” offrendo, in caso di vittoria, un ruolo comunale di rilievo a un nostro iscritto, seppur negandogli una candidatura attraverso la quale il gruppo stesso si sarebbe potuto misurare direttamente con l’elettorato e – ne siamo convinti – meritare tale ruolo sul campo: un baratto di bassa levatura che va contro i nostri principi e le nostre convinzioni».

«Come “Ozieri Città Futura” – sottolinea il gruppo – respingiamo al mittente ogni futile e insensata motivazione dell’esclusione del nostro candidato fatta circolare per giustificare questa decisione irresponsabile presa da Murgia».

«È chiaro – continua la nota – che non staremo alla finestra in questa competizione elettorale. Siamo sicuri che successivamente all’ufficializzazione della lista avremo conferma di quanto architettato a discapito del nostro gruppo, che siamo certi sia avvenuto in funzione di avvantaggiare formazioni e personaggi ben noti alla politica locale. Ci renderemo nuovamente conto che la politica ozierese non lascia spazio a chi vuole migliorare la città, ma solo a chi è portatore di interessi personali. In conclusione, Murgia continua a deluderci oltre che per un aspetto amministrativo sin qui tutt’altro che soddisfacente, ma politicamente superabile, soprattutto sotto l’aspetto umano, dove ha manifestato il suo essere per certi versi persona poco coerente».

«Sin da febbraio – sottolinea Giovanni Carta – mi sono adoperato proficuamente nella ricerca di consensi elettorali, seppur con le difficoltà legate al nome di Murgia. Nella mia prima esperienza mi rendo conto che il “malgoverno” non vuole abbandonare la città, e Murgia, con questo atto, dimostra di esserne protagonista».

Ottica Muscas