• 22 Giugno 2024
  •  

Ozieri. Karate, Daniele Ledda campione italiano Master Kata

Daniele Ledda Campionato italiano Master
Il 54enne atleta ozierese si è imposto nella categoria over 35.

OZIERI | 7 maggio 2024. Altro ed importante successo per Daniele Ledda, che lo scorso 28 aprile, al Palapellicone del Lido di Ostia, ha conseguito il titolo di campione italiano Fijlkam, la massima Federazione della disciplina in Italia, che rappresenta la nostra nazione nel consesso del Karate sportivo mondiale. L’atleta e maestro ozierese, che ha gareggiato nella categoria over 35 Master C Kata, si è reso protagonista all’interno di una competizione durissima, nella quale erano ben 18 gli atleti in lizza per il titolo, e tra questi l’ex campione mondiale assoluto Goju-ryu ed ex campioni italiani. Il “nostro” ha disputato cinque incontri, vincendoli tutti, con importanti margini nel punteggio, conquistando alla fine l’ambito titolo. 

«Nella finale ho avuto l’onore di gareggiare contro l’ex campione Italiano Andrea Ferraro e l’ex campione Mondiale assoluto di Karate Goju-ryu – racconta Ledda – per cui il risultato per me assume un valore maggiore, una soddisfazione enorme e di una grandissima emozione. Non è facile, all’età di 54 anni, allenarsi in modo costante e seguire 40 atleti – sottolinea il neo tricolore –, questo significa alzarsi al mattino e sudare in solitudine con l’intento di migliorare e di vincere, superando la fatica fisica e mentale».

Non possiamo che concordare su quanto detto ed in effetti solo una grande forza interiore ed una ferrea consapevolezza sulle proprie possibilità, può consentire ad uno sportivo di raggiungere un obiettivo che solo un atleta tra i tanti che concorrono, alla fine può raggiungere. 

Essebi aprile 2024 1

Da noi stuzzicato a riguardo, Ledda si confessa: «Essere il migliore d’Italia nella mia categoria mi stimola a proseguire nei sacrifici e continuare a credere in qualcosa e lottare per una finalità positiva e formativa, diventando così anche un punto di riferimento per chi condivide la mia stessa passione. Io opero costantemente in questa direzione anche per essere d’esempio per chi frequenta la mia palestra e pratica con impegno la disciplina che insegno. Vedere dei bambini e ragazzi sacrificarsi ogni giorno, faticare per migliorare se stessi, percepire con soddisfazione il loro interesse per il mio Karate, e non considerarlo come una moda del momento, è certamente importante per me, ma soprattutto per la loro crescita sportiva e personale».

«I miei allievi – conclude Daniele Ledda, che dedica il titolo ad Antonella, sua compagna di sport e di vita – si allenano con costanza, e grazie alla forma mentis che acquisiscono grazie ad uno sport altamente formativo come il karate, si applicano al meglio nello studio e sono dei bravi ragazzi, perché sanno che per me Maestro questa, fra tutte, è la cosa più importante. Tutti i migliori atleti della mia palestra conseguono risultati eccellenti negli studi e mantengono un comportamento ineccepibile anche in famiglia. La cosa che mi inorgoglisce di più è proprio questa, e mi sento come colui che depone dei semi e li cura con passione ed impegno per far crescere qualcosa di bello. Per ora i miei allievi hanno conquistato “solo” importanti titoli nazionali non Fijlkam, ma è solo una questione di tempo, ne sono certo, e presto arriveranno anche quelli». 

Per ora, aggiungiamo noi, godiamo non poco del fatto che Ozieri sia la città del Campione Italiano Master e attendiamo con fiducia gli sviluppi. Ad maiora et meliora!!!

Raimondo Meledina

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.