• 22 Giugno 2024
  •  

Ozieri, ottima boxe e amicizia nel 3° Memorial “Tore Dettori”

Ozieri Memorial boxe Tore Dettori 2024
Al PalaMurratzu sabato si sono sfidati 26 pugili provenienti da tutta l’isola.

OZIERI | 10 giugno 2024. Un PalaMurratzu gremito e contenuti tecnici assolutamente all’altezza hanno caratterizzato sabato scorso la 3^ edizione del Memorial Tore Dettori, personaggio importante della boxe ozierese che l’ASD Boxe Ozieri, a lui intestata, ha organizzato in suo ricordo, facendo salire sul ring 26 pugili delle varie categorie, appartenenti alle più importanti Società della Sardegna.

Tutti belli, gli incontri, ben diretti e combattuti, alla presenza di nomi di rilievo della boxe internazionale, fra cui, in primis, quello di Tore Erittu, già campione europeo e oggi coach della sua Società, nei quali si sono messi in particolare evidenza Zayd Cheffane della Logudoro Boxe e Pietro Sanna della Nordovest Academy, ed il pugile di casa Andrea Fae (Boxe Ozieri “Tore Dettori”), che ha incrociato i guantoni con Nicolò Orrù e, secondo il pubblico, meritava qualcosa di più del verdetto di parità emesso dai giudici.

Essebi aprile 2024 1

Sempre fra gli incontri di punta, l’atleta del Team Boxe Cappai Felipe Brisu ha avuto la meglio solo per intervento arbitrale sul talento di casa Giuseppe Ladu, che si era fino ad allora ben comportato, e verdetto pari è stato emesso dopo gli incontri fra Zucca ed il pugile nominato quale migliore della riunione, Minniti, e, nell’incontro di chiusura, anch’esso tecnicamente bello e combattuto fra Caria e Lutzu.

Ovvia la soddisfazione degli organizzatori, che sono stati praticamente perfetti sotto ogni punto di vista, accogliendo come meglio non sarebbe stato possibile le varie e numerose componenti boxistiche arrivate ad Ozieri ed i molti appassionati che non sono voluti mancare alla riunione promuovendo – come ha avuto modo di dire in chiusura Piermario Dettori figlio dello scomparso Tore – e facendo crescere l’intero movimento regionale, nel tentativo di far tornare agli antichi fasti quello locale.  

In chiusura consegna di medaglie e premi e l’arrivederci alla prossima edizione, nelle intenzioni degli organizzatori destinata a crescere nel tempo e riportare ad Ozieri la boxe che conta.

Raimondo Meledina

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.