• 22 Giugno 2024
  •  

Ozieri si prepara a festeggiare la Beata Vergine di Monserrato

Chiesa B.V. di Monserrato Ozieri
Domani inizia la novena in preparazione alla festa del 16 giugno.

OZIERI | 6 giugno 2024. La città di Ozieri si prepara a rinnovare con profonda fede la sua devozione verso la Beata Vergine di Monserrato. In preparazione della festa del 16 giugno, dal 7 al 14, nella chiesetta a Lei dedicata si reciterà dalle ore 19 la novena, presieduta dall’assistente ecclesiale dell’omonima Società don Stefano Nieddu. Sabato 15, invece, la novena sarà preceduta da una processione con partenza dal piazzale della Madonnina alle ore 20:30 (ritrovo dei fedeli alle 20). Domenica, giorno della festa, alle 18:30 sarà celebrerà la Messa solenne alla presenza di tutti i gremi cittadini, che raggiungeranno in corteo la chiesetta di Monserrato insieme ai fedeli. La partenza è prevista alle 18 dal piazzale della Madonnina (ritrovo alle 17:30). Dopo la funzione, la Società religiosa, guidata dal presidente Gianni Arcadu, offrirà ai partecipanti il tradizionale rinfresco. Infine, lunedì 17 giugno, alle 9, sarà officiata una Messa in ricordo dei soci defunti.

Tutta la comunità è invitata a partecipare numerosa a questi momenti di fede e condivisione, per onorare la Beata Vergine e rafforzare i legami di fraternità.

Farina 1

La chiesa di Monserrato, situata sul più alto dei colli (574 m.s.l.m.) che circondano Ozieri, fu costruita nel XVI secolo dalla famiglia Tola. La tradizione attribuisce la sua edificazione a Leonardo Tola, un combattente che si distinse al fianco degli Aragonesi e fu insignito da Ferdinando il Cattolico. Al suo ritorno definitivo nella sua terra natale, decise di erigere la chiesa come ringraziamento a Dio e alla Madonna per la fine dell’invasione araba, ispirandosi al famoso santuario di Monserrat nei pressi di Barcellona, costruito dopo l’883.

All’interno della chiesa, di modeste dimensioni, si può ancora ammirare lo stemma nobiliare dei Tola, scolpito in legno su una delle pareti, e un’antichissima scultura lignea raffigurante la Madonna. La facciata è impreziosita da un campanile a vela. Il portone d’ingresso è incorniciato da due colonne a fusto scanalato e capitelli floreali, poggiate su un alto basamento. L’architrave modanato che le sormonta reca l’iscrizione “Reina de Monserradu”.

Come altre chiese di Ozieri, anche quella di Monserrato fu requisita dal governo nel 1889 per scopi militari. Nel 1903, venne fondata la Società della Beata Vergine di Monserrato, che risulta essere la più antica tra le confraternite ozieresi.

Articolo aggiornato il 14/06/24

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.