• 22 Giugno 2024
  •  

Ozieri, successo per la manifestazione “La Fiera dell’Arte” dedicata a Stefania Sanna

Inner Wheel Ozieri Stefania Sanna
L’evento è stato promosso dal locale Club Inner Wheel con il coinvolgimento di “Memò Atelier Educativo”.

OZIERI | 11 giugno 2024. Un’esperienza nuova, diversa e originale ha preso forma sabato scorso ad Ozieri, negli spazi dei giardini di San Leonardo grazie ad un’iniziativa del locale Club Inner Wheel. La manifestazione, la Fiera dell’arte, è stata organizzata in onore della vita e delle opere dell’artista ozierese Stefania Sanna, scomparsa prematuramente qualche anno fa. Tutto si è svolto intorno ad una piccola oasi naturalistica creata al momento, dove i numerosi partecipanti si sono sentiti attorniati dalla bellezza della natura, delle opere d’arte, delle foto esposte e di quella armonia che solo il senso di comunità infonde. Un’oasi dove ognuno ha trovato il proprio posto, la propria serenità ed è stato pronto ad ascoltare input e suggerimenti sull’educazione artistica, ecologica, emozionale e sociale.

La fiera dellArte Inner Wheel Ozieri

Il coinvolgimento di “Memò Atelier Educativo” con Cristina Resta, Martina Manca e Stefania Biddau ha permesso di creare un progetto dal motto “l’arte di educare è educare con l’arte”, rivolto a tutte le fasce di età con esperienze che hanno stimolato diverse componenti. Abbinando l’aspetto emozionale, energetico e relazionale allo sviluppo delle funzioni operative, le operatrici hanno lavorato su espressività, sviluppo del linguaggio, ritmo, motricità globale, coordinazione, sviluppo dello schema corporeo, libera espressione e cooperazione, rispettando le caratteristiche e le risorse di ognuno e valorizzando la diversità e l’unicità e offrendo esperienze psicomotorie, di movimento e di espressività anche a persone con difficoltà fisiche, sensoriali, intellettive e relazionali in un ambiente accessibile ed inclusivo. Con le esperienze proposte, la mattinata è stata caratterizzata da quattro momenti, un esibizione di teatro e danza e tre laboratori.

“Aggiungi un posto a tavola”. Un gemellaggio culturale e artistico che “Memò” propone annualmente con il gruppo delle “Aquile in sicurezza aps” di Thiesi e che ha raccontato con la danza e il teatro il profondo senso di condivisione e di inclusione che ha accompagnato la crescita dei ragazzi durante i laboratori di danzabilità e teatrabilità. 

“Detox”. Il laboratorio “Memò children” (6-10 anni) ha messo l’accento sul valore della socialità, dello stare insieme, riscoprendo il piacere di giochi semplici, magari antichi, ma genuini e veri e soprattutto utili alla crescita psicomotoria. I bambini hanno affrontato un lungo percorso di conoscenza reciproca, collaborazione e aggiustamento l’uno all’altro, fino a trovare il significato di una storia condivisa e di un messaggio educativo importante: la condivisione.

“Una storia all’improvviso”. Il laboratorio “Memò kids” (3-5 anni) ha messo in luce le principali tappe dello sviluppo psicofisico del bambino attraverso il gioco simbolico e immaginativo del teatro e la libera espressività corporea del percorso psicomotorio. Un valore aggiunto è l’utilizzo di materiale di riciclo per imparare a far diventare magica anche una semplice scatola di cartone.

“Movimento e benessere”. Laboratorio dedicato alla terza età che ha portato il focus sull’importanza di ritrovare il desiderio di fare, innalzare il livello energetico e tornare a muoversi occupando spazi e momenti significativi, grazie alla libera espressione, di cui le signore hanno portato testimonianza con l’opera artistica di collage e patchwork esposta e con esperienze in grado di equilibrare gli aspetti corporei con quelli affettivi riconnettendosi col proprio corpo e la propria emotività: le danze in cerchio e le danze espressive.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.