• 19 Ottobre 2021
  •  

Ozieri. “Terra, il luogo del nostro abitare”, il programma degli ultimi 5 giorni

Ottima risposta di pubblico e di presenze sino ad ora ad Ozieri, nella manifestazione “Terra, il luogo del nostro abitare”, giunta alla sesta edizione e organizzata a cura del Centro Fondazione Daga di Oristano che proseguirà sino a domenica 26. Il contenitore di eventi a diretto contatto con i cittadini prevede simposi, mostre, letture, incontri e musica e ha come manifestazione collaterale “Mediterranea”,una fitta serie di iniziative volte alla scoperta e alla conoscenza del territorio con visite libere o guidate. Il centro di coordinamento,nonché punto informativo su ogni singola iniziativa è il Palazzo Costi Garau in Via Vittorio Emanuele ma si potrà prenotare la propria presenza alle diverse iniziative anche telefonando al nr. 3450487607.
Ecco il programma dei prossimi cinque giorni:

Mercoledì 22
Ore 10:00Lettera alla Città. Dialogo aperto con gli abitanti del rionedi San Leonardo.
Luogo: area vicina ai giardini di Punta Idda.

Ore 11:00Centri storici quale futuro? – Aspetti antropologici, economici e concrete possibilità.
Luogo: Casa Costi Garau, via Vittorio Emanuele III.
Dott. Gianni Filippini, giornalista, ex direttore responsabile Editoriale dell’Unione Sarda – Prof. Bruno M. Daga, Presidente C. Fondazione Daga, Francesco Squintu, giornalista della Nuova Sardegna.

Ore 16:00Incontro con gli artisti. Arte a Ozieri. Esposizione di quadri.
Luogo: La cantina dell’artista – Via Pasquale Tola 18.
“La cantina degli artisti”, sig. Nino Marceddu, sig. Tonino Fenu.

Ore 17:00Incontro con la città della poesia.
Luogo: Casa Costi Garau, via Vittorio Emanuele III.
Bruno M. Daga dialoga con Antonio Canalis, Premio Ozieri.
Poesia e Attualità.

Ore 21:00Evento poesia In lingua Logudorese.
Luogo: Chiostro di San Francesco, Piazza San Francesco.
Autori invitati.
Canzoni popolari in lingua italiana, intervengono: Vizi e Virtù (Gaspare Carta e Angelo Carboni)
musiche e canzoni italiane.

Giovedì 23
Ore 10:30Lettera alla Città. Dialogo aperto con gli abitanti. Memorie e ricordi.
Luogo: Quartiere di San Nicola – Piazza Centrale.

Ore 11:00Città estesa. Pregorative sociali e comunitarie
Luogo: Quartiere di San Nicola – Piazza Centrale.
Prof. Bruno M. Daga e ospiti invitati

Ore 12:00Attività informativa. Autismo e aspetti della terza età.
Luogo: Biblioteca-Ludoteca, quartiere di San Nicola.

Ore 16:00 – Incontro la poesia dei bambini.
Luogo: Chiesetta, quartiere di San Nicola.

Ore 17:00Intervengono gli alunni scuola Civica di musica. Città di Ozieri.
Luogo: Pinacoteca Giuseppe Altana, via Alcide De Gasperi.

Ore 21:00Recital SULLA MIA CARNE MORBIDA – Gisella Vacca.
Luogo: Chiostro di San Francesco, Piazza San Francesco.
Canto recitazione e testi. Al piano: Renato Muggiri.

Venerdì 24
Ore 10:30Itinerari botanici: I giardini urbani.
Luogo: Itinerario cittadino indicato dal dr. Gian Luca Iriti.
A cura del dr. Gianluca Iriti, Università degli studi di Cagliari.

Ore 12:00 Le geometrie Architettoniche
Luogo: Salone San Francesco, pianta bassa Chiostro, piazza San Francesco.
Dott. Gianluca Iriti, Università degli studi di Cagliari, I parchi della città.

Ore 16:00Recital di Poesia, Vincitori del Concorso Le rose sospese.
Luogo: Casa Costi Garau, via Vittorio Emanuele III.
Officina dei poeti CFD. Giuseppe Lanzillotti, Giovanna Evangelista, Giuseppe Secci.

Ore 17:00Incontro con l’autore, Maria Teresa Infante.
Luogo: Casa Costi Garau, via Vittorio Emanuele III.
“Ciò che Caino non sa”, Non solo poesia. Tema sulla violenza alle donne e ai minori.

Ore 18:00Allegorie Architettoniche.
Luogo: Casa Costi Garau, via Vittorio Emanuele III.
Prospettive di recupero per una città di studi internazionali, dialogano con il Prof. Bruno M Daga i suoi invitati.

Ore 19:00Intervento: Capriccio Barocco per clavicembalo e flauto.
Luogo: Chiostro di San Francesco, Piazza San Francesco.
Antonella Chironi, Clavicembalo – Battista Giordano, Flauto.

Sabato 25
Ore 10:00Simposio Autismo e integrazione.
Aperto alla Città e associazioni della città.
Luogo: Casa Costi Garau, Via Vittorio Emanuele III.

Ore 12:00Aperitivo con l’autore.
Luogo: Antico caffè svizzero, Piazza Carlo Alberto.
Maria Teresa Tedde.

Ore 16:30Intervento: Andaluz.
Luogo: Pinacoteca Giuseppe Altana, vía Alcide De Gasperi.
Musiche e versi di Federico García Lorca.
Battista Giordano – Bruno Daga.

Ore 17:30Premiazione Premio d’arte Federico García Lorca – Centro Studi Federico García Lorca. CFD
Luogo: Pinacoteca Giuseppe Altana, Vía Alcide De Gasperi.
Saluto di benvenuto del sindaco di Ozieri, prof. Marco Murgia.
Maestro Pier Domenico Magri, intervento di Maria Teresa Infante, Arte e diversità. Premiazione vincitori del Premio con lettura delle motivazioni. Commento poetico dei primi classificati a cura di Maria Teresa Tedde.

Ore 21:00Cerimonia dei Riconoscimenti
Luogo: Piazza San Francesco.
Prof. Bruno M Daga, C. Fondazione Daga, prof. Marco Murgia, sindaco Città di Ozieri, dott.ssa Ilenia Satta, Assessore alla cultura.
Consegna dei premi ai tre vincitori del concorso di poesia: Le rose sospese
Officina dei poeti CFD.
Intervengono: Coro Città di Ozieri, Nino Manca con i cantadores a chiterra.
Tenores di Moserradu, Ozieri e rappresentanti gruppo folk Città di Ozieri.

Domenica 26
Ore 10:00Ciclo città. ciclistica a cura della Associazione ciclistica Ozieri.
Luogo: Piazza Garibaldi.
Accademia Luigi Cesare Daga, C. Fondazione Daga.
Chiusura di Terra. Luogo del nostro abitare. VI Edizione 2021.

MEDITERRANEA
Giovedì 23Ore 8:30 Quartiere di San Nicola, dall’antico ponte romano al sito nuragico. Camminata con letture.

Venerdì 24 – Il dott. Gianluca Iriti guiderà l’intera giornata con vari incontri ed un percorso pomeridiano.
Incontro illustrativo “Dalle piante ai paesaggi vegetali – dall’individuo al gruppo”. Parte prima: “Forme e colori delle piante”. Parte seconda: “Forme e colori nei paesaggi naturali e non della Sardegna”.
Presso salone delle conferenze Biblioteca comunale “Chiostro di San Francesco” Ozieri. Aperto al pubblico in generale.
Incontri illustrativi con video immagini e interazioni con il pubblico, con il botanico dottor Gianluca Iriti, Unica Università degli studi di Cagliari.
Nel pomeriggio: Percorso “Alla scoperta degli alberi dei viali e delle piazze di Ozieri.” Guidato dal dottor Gianluca Iriti.
Durata circa due ore.

Domenica 26 – Visita alla chiesetta di Musseradu. Viste panoramiche sul territorio, aree archeologiche e paesaggistiche.

Ottica Muscas