• 30 Gennaio 2023
  •  

Partita con successo da Lollove la prima tappa di “In agriturismo con Grazia”

in agriturismo con Grazia Lollove
Il convegno è stato organizzato da Coldiretti Nuoro Ogliastra in collaborazione con i Comuni di Nuoro, Osidda e Sadali.

LOLLOVE. Si è svolto ieri, in uno dei luoghi simbolo di un territorio che punta a un’accoglienza sostenibile e nel pieno rispetto della natura, il convegno “In agriturismo con Grazia”. L’incontro, con al centro il tema sulla situazione del turismo nel centro Sardegna, è stato organizzato da Coldiretti Nuoro Ogliastra nell’agriturismo di Simone Ciferni, “Lollovers”, della rete Campagna Amica, struttura che offre esperienze digital detox – disintossicazione digitale – in un luogo incantato fuori dal tempo.

L’evento è stato reso possibile grazie alla legge regionale 7/1955 e alla collaborazione dei Comuni di Nuoro, Osidda e Sadali, ed è il primo di una serie che celebrano il matrimonio tra la scrittrice Grazia Deledda e il territorio.

«Obiettivo – ha spiegato Alessandro Serra, direttore di Coldiretti Nuoro Ogliastra – rendere le zone del centro Sardegna destinazioni per un tipo di turismo che cerca ciò che ha narrato Grazia Deledda, e quello che quotidianamente gli agriturismi autentici, come quelli della rete Terranostra Campagna Amica, si impegnano a preservare».

in agriturismo con Grazia Lollove 2

Al convegno, coordinato dal direttore di Coldiretti Serra, hanno partecipato Silvana Sedda segretaria sia di “Terranostra” che di “Donne Impresa”, che ha spiegato come si svilupperà il progetto, Marianna Fancello responsabile provinciale “Donne Impresa”, Franca Cabras presidente Terranostra  Nuoro Ogliastra, il sindaco di Osidda Antonio Serafino Doneddu e il vice sindaco di Sadali Frediano Mura che è anche delegato regionale di “Coldiretti Giovani”. Per il Comune di Nuoro è intervenuta invece Valeria Romagna, assessora nella giunta guidata da Andrea Soddu.

Durante la giornata si è dato spazio poi al laboratorio e show cooking con le agrichef Fancello e Cabras, mentre nel primo pomeriggio l’artista e attore Gian Luca Medas assieme alla psicologa e profonda conoscitrice dell’opera e vita di Deledda, Franca Carboni, partendo dalla lettura di Cosima, romanzo autobiografico della premio Nobel, hanno offerto uno spaccato sul mondo della scrittrice. Sotto la lente di ingrandimento la sua famiglia, la sua rete di conoscenze, e attraverso l’analisi sociale e culturale del tempo hanno intrattenuto il pubblico con curiosità e dettagli sulla vita della scrittrice, della sua casa e del suo vivere.

Dopo Lollove, le prossime tappe di “In agriturismo con Grazia” si terranno in primavera a Sadali e Osidda, luoghi simbolo non solo per la bellezza dei posti, ma anche per l’autenticità e il rispetto di quelle tradizioni culinarie che si mantengono intatte nel tempo.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Mamma in Sardegna