• 22 Aprile 2024
  •  

Piscina comunale, Ozieri Civica dice «No» alla chiusura e propone una soluzione

Riunione piscina comunale Ozieri
Il gruppo di minoranza interviene sulla questione dopo le dichiarazioni degli assessori Alessandro Tedde e Giuseppe Volpe sulla volontà di chiudere la struttura fino al completamento dei lavori.

OZIERI | 8 marzo 2024. «La piscina comunale è chiusa dal 7 dicembre e rischia di non riaprire per tanto tempo». Lo denuncia il Gruppo consiliare Ozieri Civica a seguito di quanto scaturito dalla riunione pubblica di lunedì scorso, convocata dall’Amministrazione comunale per informare i cittadini, gli utenti e gli operatori della piscina sui motivi della chiusura dell’attività natatoria. Durante l’assemblea – fanno sapere i consiglieri di minoranza – «è emersa la proposta degli assessori Tedde e Volpe di mantenere la struttura chiusa fino al completamento di altri lavori. La maggior parte dei presenti non ha gradito tale proposta, considerando che gli interventi per riparare i danni del 5 dicembre si sono conclusi a metà gennaio e da allora tutto è rimasto fermo».

Ma a preoccupare Ozieri Civica e tutti gli interessati è il fatto che, nonostante ci siano altre lavorazioni da eseguire, non sia stato predisposto ancora un progetto e quindi un bando di affidamento. Scogli questi che, insieme alla mancanza di un nuovo bando per l’affidamento in gestione della piscina, non garantirebbero, secondo il Gruppo, la riapertura della struttura il prossimo 1° di settembre.

In virtù di questa situazione, «dall’assemblea – riferisce ancora Ozieri Civica – è emersa a più voci la richiesta di riaprire la piscina in attesa del progetto dei lavori. Molti ritengono che la maggior parte degli interventi possa essere eseguiti chiudendo solo pochi giorni e non mesi. Come gruppo consiliare, abbiamo chiesto urgentemente la convocazione di una commissione per affrontare le problematiche tecniche emerse e la possibilità di risolverle senza chiudere definitivamente la struttura per mesi o un’intera annata. La nostra proposta è di interrompere le attività solo per i giorni necessari a svolgere in sicurezza le lavorazioni sul piano vasca».

«Nella Commissione consiliare che abbiamo richiesto – ma che ancora non è stata convocata nonostante siano già passati 4 giorni –, con l’aiuto dei tecnici, si potrebbe valutare la riapertura non solo della vasca grande, ma anche della vaschetta, garantendo i servizi all’infanzia, invernali ed estivi, i servizi ai disabili e le attività sportive, tutelando i posti di lavoro. La Giunta Peralta – conclude Ozieri Civica – non può permettersi di chiudere, a tempo indeterminato, un servizio straordinario come quello offerto dalla piscina Milena Seu, senza aver fatto di tutto per scongiurarla».

In copertina: un momento della riunione pubblica di lunedì scorso tenuta nell’Aula consiliare

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.