• 26 Febbraio 2024
  •  

Presentata a Olbia la 7^ Cronoscalata su terra di Tandalò (Buddusò)

Presentazione Cronoscalta Tandalo 2023
La manifestazione si svolgerà dal 10 al 12 novembre lungo i famosi 5 km di salita che portano al parco eolico. Prevista la presenza di grandi campioni come Osian Pryce, Tim Metcalfe e tanti altri nomi che saranno svelati nei prossimi giorni.

OLBIA. È stata presentata questa mattina al GEASAR Aeroporto Olbia-Costa Smeralda l’edizione 2023 della Cronoscalata su terra di Tandalò. Manifestazione unica nel suo genere in Italia che si svolgerà il 10-12 novembre a Buddusò grazie alla regia di Tandalò Motorsport, drivEvents Adventure e il supporto della Regione Sardegna e del Comune di Buddusò. La Cronoscalata, valida per il Campionato Italiano Fuoristrada, è una gara atipica e sperimentale che consente come da tradizione la partecipazioni ad auto da rally, kart cross e vetture prototipo.

«Siamo carichissimi per questa settima edizione», ha detto il presidente Tandalò Motorsport Gigi Satta sottolineando come «l’evento è cresciuto tantissimo nel contesto motoristico nazionale e internazionale e questo ci restituisce tanto orgoglio. Anche quest’anno – ha proseguito Satta – abbiamo tantissimi partecipanti, anche quest’anno oltre 100 iscritti e conferme di piloti professionisti di spessore, alcuni anche per la prima volta. Voglio ringraziare l’Assessorato al Turismo della Regione Sardegna e Gianni Chessa, FoReSTAS, i Comuni coinvolti, il Comune di Buddusò e la Grimaldi Lines».

Insieme al presidente Tandalò Motorsport Gigi Satta, alla conferenza stampa erano presenti il sindaco di Buddusò Massimo Satta, il sindaco di Alà dei Sardi Francesco Ledda, il sindaco di Padru Antonello Idini, il vicesindaco di Pattada Carlo Pastorino. Presenti anche il consigliere regionale Giovanni Antonio Satta, il vice presidente Automobile Club Sassari Marco Pala e l’amministratore delegato GEASAR Silvio Pippobello.

Cronoscalata Tandalo presentazione Olbia

«Mi preme rimarcare che questa gara è stata intitolata a Nicola Imperio», ha ricordato il consigliere regionale Giovanni Antonio Satta. La passione per il motorsport – ha proseguito – ha legato tanti ragazzi che hanno formato una società splendida in paese, la Tandalò Motorsport. È importante anche rimarcare il binomio sport/turismo per far sì che la Sardegna non sia legata solamente al mare. Ogni evento che valorizza i nostri territori è un grande valore aggiunto per noi», ha concluso Satta.

«È stato un 2023 molto entusiasmante come stagione sportiva per noi, e quale evento migliore per concludere l’anno se non Tandalò?», ha detto Marco Pala, vice presidente Aci Sassari, considerando la Cronoscalata «un fiore all’occhiello tra le gare più importanti dell’isola non solo a livello regionale, ma internazionale».

Le iscrizioni alla manifestazione si chiuderanno oggi, 3 novembre, ma sono già presenti nomi di grandissimo prestigio del rallysmo che saranno svelati nei prossimi giorni. L’evento ha infatti guadagnato popolarità internazionale, e quest’anno vedrà al via piloti da Belgio, Slovacchia, Spagna , Ungheria, Francia, Regno Unito, Germania e San Marino.

Il programma della tre giorni inizierà venerdì 10 con le ispezioni sportive e tecniche, seguite dalla cerimonia di apertura alle ore 14 nel centro di Buddusò. Durante l’evento inaugurale, i concorrenti sfileranno con le loro auto sulla pedana di partenza. LA competizione si svolgerà lungo i 5 chilometri della strada sterrata che porta al parco eolico di Tandalò, dove saranno allestiti sia il paddock che il villaggio. Le gare si concentreranno nel fine settimana, con lo shakedown sabato mattina seguito da tre salite cronometrate. Domenica si terranno altre due due prove cronometrate e concluderà l’evento la sfida il manscione finale, che incoronerà davanti a un folto pubblico il Re di Tandalò per l’anno 2023. Questa manche speciale, fuori dalle classifiche di gara, offrirà ai piloti la possibilità di mettere la propria firma nell’albo d’oro e di giocarsi il prestigioso titolo, vinto l’anno scorso da Gigi Galli.

Novità di questa edizione l’inclusione della Cronoscalata su Terra di Tandalò nel Tour European Rally (TER) come Promotional Event 2023, un importante riconoscimento che unisce le due realtà in un’edizione imperdibile. Il progetto TER mira a unire gli eventi rally più importanti in Europa per creare una serie di rilevanza internazionale e garantirà a Tandalò un’ampia visibilità mediatica sia a livello televisivo che web. Il pilota britannico Osian Pryce, vincitore della serie 2023, sarà al via con un Kart Cross messo a disposizione dalla spagnola Yacar insieme a Tim Metcalfe per cercare di scrivere il proprio nome nell’Albo d’Oro.

Occasione interessante quella proposta venerdì a Buddusò in collaborazione con il Banco di Sardegna. Sarà infatti possibile richiedere gratuitamente le carte prepagate brandizzate Cronoscalata su Terra di Tandalò. Anche quest’anno l’evento includerà anche il Trofeo “Correre per un respiro” legato alla Fondazione Ricerca per la Fibrosi Cistica volta a sensibilizzare su questa malattia e ad incentivare la raccolta fondi. Non mancherà un desk con vendita di gadget durante tutto il weekend.

Da sottolineare anche il fondamentale aspetto ambientale. «In collaborazione con l’Aeroporto Olbia-Costa Smeralda e FoReSTAS – spiegano gli organizzatori –, l’evento ha realizzato uno studio dettagliato calcolando le emissioni di CO2 generate dall’edizione dello scorso anno. Questo studio, condotto da esperti agronomi, ha permesso di valutare un bilanciamento mirato dell’impatto ambientale della Cronoscalata e convertirlo in un’azione positiva per l’ambiente. Lo scorso 31 ottobre sono stati piantati alberi di specie autoctone della macchia mediterranea nei pressi del parco eolico di Tandalò, un’azione che mira a rendere l’evento “carbon zero”, ovvero con un completo riassorbimento dell’impronta inquinante grazie alla compensazione naturale».

Il legame tra la Cronoscalata e il suo territorio sarà evidenziato anche attraverso l’esposizione nel parco eolico di alcune sculture in granito realizzate lo scorso luglio a Buddusò durante il simposio del granito “Spirit of Rock”.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.