• 22 Ottobre 2021
  •  

Pucciarelli (Difesa): «Riabilitata la memoria dei nostri soldati fucilati»

Sottosegretario alla Difesa Stefania Pucciarelli

Riabilitata la memoria dei nostri soldati fucilati sommariamente durante la Grande Guerra.

ROMA. «La Commissione Difesa del Senato, a conclusione dell’esame sulle prospettive della riabilitazione storica dei militari fucilati durante la Prima guerra mondiale, ha approvato oggi all’unanimità la risoluzione su tale dossier di fondamentale importanza per le nostre Forze Armate». A renderlo noto il Sottosegretario di Stato alla Difesa, Stefania Pucciarelli.

«Ritengo che riabilitare i 750 militari italiani giustiziati tra il 1914 e il 1918 – continua –, compresi i fucilati per l’esempio che erano stati condannati con un processo sommario sia stato un atto necessario e doveroso, che restituisce l’onore a centinaia di vittime ed ai loro familiari.

«Finalmente, dopo più di un secolo, siamo riusciti a riabilitare la memoria dei nostri soldati, condannati alla fucilazione da tribunali militari di guerra, senza le necessarie garanzie, in un clima di paura, dove l’esempio da dare alle truppe era spesso la vera motivazione della condanna» conclude Pucciarelli.