• 15 Maggio 2021
  •  

Rapina a una ditta di spedizioni di Sassari: in carcere 4 persone di Porto Torres

La rapina nella ditta di spedizioni di Sassari risale al 7 gennaio scorso. Sottrate decine di migliaia di euro.


SASSARI. Hanno rubato 5 cassette di sicurezza al cui interno erano custoditi denaro contante ed assegni per un valore di diverse decine di migliaia di euro. Quattro persone di Porto Torres, tra cui un minorenne e un complice, sono state arrestate questa mattina dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Sassari su disposizione del Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale del capoluogo.

I fatti risalgono al 7 gennaio scorso quando i tre rapinatori a viso coperto, sotto la minaccia di una pistola, hanno bloccato un autoarticolato proprio nel momento in cui stava superando il cancello della ditta Arco Spedizioni Spa, dopo aver effettuato un carico presso la filiale di Sassari ubicata in località Funtana di lu Coibusi. Una volta messo l’autista del mezzo nell’impossibilità di reagire, gli autori del reato, tramite una tronchese, hanno rotto il lucchetto di chiusura del rimorchio e si sono impossessati delle cinque cassette di sicurezza con il denaro contante e gli assegni. Dalle indagini della Polizia è emerso che i malviventi, con ogni probabilità, disponevano di precise informazioni fornite da una “talpa”, identificata poi M.S. 43enne responsable dei locali dell’azienda.

Successivamente, grazie allo studio dei contatti di quest’ultimo, sono stati identificati anche gli altri appartenenti del gruppo: A.C. un 31enne, legato alla “talpa” da un rapporto di parentela, ed un 30enne, S.G.C. amico di quest’ultimo. Da ulteriori accertamenti si è potuto dare un nome anche al quarto componente della banda, rivelatosi un minorenne.

Al termine delle formalità di rito i tre soggetti maggiorenni sono stati condotti presso la Casa Circondariale di Sassari-Bancali, mentre il minorenne è stato affidato ad una apposita struttura.

Notizia aggiornata alle ore 9 del 22/04/2021