• 18 Ottobre 2021
  •  

Registrati due casi di contagio da Covid-19 a Bono e a Osilo

Bono registra il secondo caso di contagio da Covid-19. Per giocare d’anticipo già da qualche giorno nel capoluogo del Goceano si sta già provvedendo a effettuare una campagna di screening gratuita con l’ausilio dei test sierologici per l’individuazione degli anticorpi di classe IgM e IgG, che indicano se vi sia un’infezione in corso o un’eventuale infezione pregressa.

«Sarà data priorità – riferisce il sindaco Elio Mulas – a tutti i commercianti, artigiani, liberi professionisti e tutti coloro che sono a contatto diretto con il pubblico; alunni, anche dei i paesi limitrofi che afferiscono all’I.C. di Bono: scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I grado; residenti sul territorio comunale».

Il test è volontario per cui è necessaria la prenotazione per far sì che si possa gestire al meglio l’afflusso di persone e non creare assembramenti. La gestione delle prenotazioni e l’effettuazione dei test, saranno garantiti dalla alla Coop. Sociale Help, che fornirà agli utenti anche gli orari e le date in cui è possibile eseguire il test.

Per poter prenotarsi basterà telefonare, dalle 9:00 alle 18:00, a uno dei seguenti numeri: 349 3968428 Giovanni Marongiu; 346 2228459, Pasquale Manconi; 347 7320840 Piero Fois.

Osilo. L’Azienda Tutela Salute Sardegna ci ha informato il sindaco Giovanni Ligios di un nuovo caso di positività da Covid-19. Il primo cittadino ha prontamente applicato i protocolli previsti e ha trasmesso le necessarie comunicazioni all’Unione dei Comuni per l’avvio di un idoneo servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani secondo quanto specificato dall’Istituto Superiore di Sanità, al Prefetto per illustrare le azioni poste in essere al fine di contenere la diffusione del contagio e ai Comuni limitrofi per conoscenza, come previsto.

Nella foto: il palazzo comunale di Bono