• 19 Settembre 2021
  •  

Sassari, “Un bullo da palcoscenico” al Teatro Verdi

V edizione di “Un bullo da palcoscenico”

Sabato 29 maggio la V edizione di “Un bullo da palcoscenico”, il talent che accoglie le performance di studentesse e studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado.


SASSARI. Trentacinque esibizioni di giovani da tutta l’isola per dire No al bullismo in tutte le sue forme, e incanalare le energie positive in un confronto di talenti tra arte e divertimento. Sabato 29 maggio, alle 17, l’Associazione Culturale Music&Movie diretta da Roberto Manca porta al Teatro Verdi di Sassari la V edizione di “Un bullo da palcoscenico”, l’attesissimo talent che accoglie le performance di studentesse e studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado, per dare il meglio confrontandosi nel canto, nella musica, nella danza e nel teatro.

L’iniziativa, di forte valore etico, è patrocinata dalla Regione Sardegna, dal Consiglio Regionale della Sardegna, dalla Fondazione di Sardegna e da Endas Sardegna. I concorrenti sono Beatrice Faggi, Manuel Pagliaro, Manuel Sechi, Andrea Idini, Sofia Zironi, Graziano Picoi, Nicole Leggieri, Michele Sergi, Simone Mocci, Daniel Carrone, Riccardo Prost, Chanel Corda, Alina Angela Cossu, Maria Elisa Maninchedda, Laura Sardo, Lorenzo Puggioni, Francesca Puggioni, Maria Fiori, Lucia Manca, Davide Oggiano, Giorgia Cabras, Francesca Casula, Matilde Manzoni, Michela Serra, Alice Sanna, Simone Solari, Gabriele Baldino, Giulia Baldinu, Chiara Secchi, Yuri Casali, Noemi Deidda, Matteo Steri, Noemi Murgia, Francesco Mulargia e Samuele Puddu.

“Un bullo da palcoscenico” al Teatro Verdi

I luoghi di provenienza degli artisti sono Alghero, Porto Torres, Sennori, Tissi, Osilo, Olbia, Buddusò, Burcei, Quartu, Barumini, Terralba, Uras, Sassari e Cagliari. “Bulli sì, ma da palcoscenico” è il motto coniato da Roberto Manca, da sempre impegnato in iniziative culturali a forte tematica sociale. “Vero coraggio e determinazione stanno in chi affronta il nostro palcoscenico di fronte al pubblico – afferma il presentatore –, altro che far gruppetto per prendere di mira i più deboli”.

Unica regola della manifestazione è la durata massima di tre minuti per ogni performance. Per il resto, campo libero alla creatività di ognuno, al fine di conquistare il cuore di una giuria selezionatissima formata da Francesca Arca, Fabrizio Sanna, Sharon Podesva, Simona Cillo, Lory Warner, Carlo Solinas, Marco Sanna, Anna Paola Dalla Chiesa, Federico Canu, Rita Casiddu, Ilenia Romano, Laura Monachella e Fabio Loi. Sono in programma le esibizioni fuori concorso di Morgana Siddi, Anna Puggioni, Grazia Puligheddu e del gruppo dei Carasau, e non mancheranno all’appuntamento tre storiche opinioniste del progetto quali Pina Ballore, Maria Paola Curreli e Silvia Pilia.

“Un bullo da palcoscenico” ha goduto di un notevole successo fin dagli esordi, tanto da arrivare a un pubblico di ben 1400 persone. Quest’edizione segnata dalle limitazioni della pandemia avrà una platea contingentata fino al numero massimo di duecento spettatori. Per info e prenotazioni contattare il numero 3401846468.