• 22 Maggio 2022
  •  

Sbarca a Olbia con 28 chili di cocaina nascosta in un camper, arrestato 44enne

Cocaina porto Olbia finanza
La droga sequestrata dai finanzieri, una volta tagliata e immessa sul mercato, avrebbe potuto fruttare oltre 4 milioni di euro.

Nella mattinata di ieri 2 aprile, le unità cinofile del Gruppo della Guardia di Finanza hanno arrestato nel porto “Isola Bianca” di Olbia un pregiudicato di 44 anni, residente nell’Alessandrino, trovato in possesso di 28 chili di cocaina suddivisi in panetti da un chilo.

L’uomo è sbarcato alla guida di un camper dalla motonave Sharden Tirrenia proveniente da Genova, inizialmente diretta a Porto Torres, ma a causa delle condizioni meteorologiche avverse dirottata ad Olbia. Ad attirare l’attenzione dei finanzieri il fatto che abbia tentato inutilmente di defilarsi col fine di evitare il controllo. Durante la verifica dei documenti, infatti, i cani antidroga Semia e Holiver hanno immediatamente fiutato l’ingente quantitativo di sostanza stupefacente che abilmente era stata occultata in un apposito doppiofondo ricavato all’interno del camper.

Sbarca a Olbia con 28 chili di cocaina

La droga sequestrata, cocaina purissima, una volta tagliata e immessa sul mercato, avrebbe fruttato oltre quattro milioni di euro. Al termine delle operazioni, per il 44enne sono scattate le manette con l’accusa di traffico di sostanze stupefacenti. L’Autorità Giudiziaria di Tempio Pausania ha quindi disposto l’immediata reclusione nel carcere di Sassari-Bancali.

L’attività posta in essere è da inquadrarsi nel dispositivo permanente di contrasto ai traffici illeciti, coordinato dal Comando Provinciale di Sassari che interessa i principali punti di accesso al nord dell’Isola.

nuvustudio