• 18 Settembre 2021
  •  

Seconda giornata di caldo africano in Sardegna: a Biasì, Berchidda e Illorai superati i 42 gradi

Seconda giornata di caldo africano in Sardegna, dove nella maggior parte delle stazioni meteorologiche dislocate nel territorio regionale la temperatura massima ha superato i 35 gradi centigradi. Nella rete gestita dall’Arpas le stazioni più roventi sono state quelle di Berchidda con 42,1 °C, Monti-Su Canale 42 °C, Orani 41,3 °C, Ottana 41 °C, Oschiri 40,7 °C, Benetutti 40.4 °C, Milis 40.2 °C. Mentre in quelle inserite nel circuito amatoriale di Sardegnaclima i valori più alti sono stati rilevati a Biasì (frazione di Padru) 42.2 °C, Padru 40.8 °C e Carbonia 40.6. Temperature sopra i quaranta gradi anche nei punti di controllo dell’ente idrografico, con Illorai-cantoniera del Tirso che ha raggiunto i 42.10 °C, Fraigas-Ozieri 41.90 °C e Oschiri-Piscinas 41.0 °C.

Non è andata meglio neanche durante le ore notturne, con valori minimi abbondantemente sopra i 20 gradi in quasi tutta la Sardegna, con punte record a Illorai (paese) 28.8 °C, Alà dei Sardi 28.6 °C, Bonorva 28.3 °C e Giave 27.8 °C. Caldo anche nel Bruncu Spina a 1570 mslm, dove la massima si è attestata sui 28.5 °C e la minima a 22.1 °C.