• 3 Luglio 2022
  •  

Senorbì, la prevenzione sull’uso della droga si fa anche a scuola

CONFERENZA NO DROGA SARDEGNA

La mattinata di mercoledì 1 giugno i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga hanno incontrato i ragazzi della scuola media di Senorbì per spiegare loro che cosa sia veramente la droga. Durante la conferenza, oltre i video, ha destato vivo interesse una testimonianza diretta, momento che ha coinvolto gli studenti, dimostratisi davvero volenterosi di conoscere il delicato argomento.

Dalle numerose iniziative che si susseguono di settimana in settimana e che solo negli ultimi 3 giorni li ha visti impegnati a Cagliari, La Maddalena, Oristano e Serramanna, i volontari hanno constatato quanto l’età media della prima assunzione si sia abbassata, talvolta con casi in cui il primo spinello è stato sperimentato a 11 anni. Ecco perché la conferenza di Senorbì si è rivolta proprio a ragazzi nella fascia d’età più a rischio e proprio a quelli che si apprestano al passaggio dalla scuola media alle superiori. Il tema è stato incentrato volutamente sulla “droga delle prime assunzioni”, quindi marijuana, hashish e alcool, ma il tema è stato esteso anche alle droghe più pesanti e dagli effetti più devastanti.

Toccante e incisiva è stata la testimonianza di un ex consumatore in quanto, attraverso i suoi racconti di vita vissuta, i ragazzi hanno potuto comprendere in quanti modi ci si possa rovinare la vita attraverso il consumo di droga. Dalle testimonianze di ragazzi, l’80% di loro ha affermato di aver compreso che cosa sia la droga, dichiarandosi contrario al farne uso e, in molti casi, hanno asserito che “non ne farò mai uso”.

«Troppo spesso – hanno detto i volontari – additiamo i più giovani come “disinteressati a tutto” mentre oggi hanno dimostrato il contrario. D’altra parte loro sono il futuro e noi abbiamo delle responsabilità nell’aiutarli a costruirne uno migliore. Con le corrette informazioni, possiamo infatti aiutarli affinché creino un futuro di libertà dalla droga. Così come disse L. Ron Hubbard affermando che “l’arma più efficace contro la droga è l’istruzione”.

Mamma in Sardegna