• 25 Luglio 2024
  •  

Villacidro, arrestato 50enne per incendio boschivo doloso

Incendio
L’uomo ora si trova nel carcere di Uta a disposizione del Giudice.

Il 10 luglio scorso, in località Gutturu e Forru in agro di Villacidro, un incendio ha rischiato di aggredire e mandare in fumo un bosco. Solo grazie al pronto intervento di un mezzo antincendio della Stazione Forestale di Villacidro e di una squadra dei Vigili del Fuoco si è riusciti a contenere le fiamme, che hanno comunque percorso una superficie di 1000 metri quadri di vegetazione secca e danneggiato un veicolo parcheggiato nella zona.

A seguito degli elementi raccolti subito dopo, il Nucleo investigativo del servizio territoriale di Cagliari del Corpo Forestale ha accertato gravi indizi di responsabilità nei confronti di M.B., 50 anni operaio pluripregiudicato, che sarebbe stato visto passare e fermarsi nel punto in cui è partito l’incendio e in seguito darsi alla fuga al propagarsi delle fiamme. I Forestali hanno anche appurato che tra l’operaio e il proprietario del terreno, che minacciava per varie ragioni, c’erano stati dei dissidi. Da qui l’ipotesi di una vendetta.

Viste le circostanze è stata informata la Procura della Repubblica di Cagliari. Considerati i gravi indizi di colpevolezza e in particolare la pericolosità dell’uomo nel reiterare condotte ancora più gravi, il Pubblico Ministero ha richiesto al Giudice per le indagini preliminari l’applicazione di un’ordinanza di misura cautelare in carcere. Il provvedimento è stato eseguito in data odierna dal Nucleo investigativo del Corpo Forestale di Cagliari. Il 50enne dopo la notifica è stato condotto al carcere di Uta a disposizione del Giudice. Dovrà rispondere del reato di incendio boschivo doloso. Rogo che sarebbe stato appiccato utilizzando della benzina per favorire la propagazione delle fiamme.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.