• 23 Febbraio 2024
  •  

Arrestato dalla Digos di Sassari presunto terrorista del PKK

Questura
L’uomo, un cittadino tedesco di origine turca, si trovava in vacanza in una struttura ricettiva del Nord Sardegna.

Nella giornata di ieri la Digos della Questura di Sassari ha fermato un 48enne cittadino tedesco di origine turca, destinatario di mandato d’arresto provvisorio ai fini estradizionali emesso dalle autorità della Turchia. L’uomo, che rischia una pena massima di 15 anni di reclusione, è accusato di partecipazione ad associazione terroristica. In particolare, gli viene contestato di essersi unito nel 2005 all’organizzazione armata PKK/KCK.

Dalla sera di lunedì 31 luglio, il 48enne alloggiava in una struttura ricettiva del Nord Sardegna dove era arrivato, proveniente dalla Germania, per trascorrere un periodo di vacanza. Qui, grazie al flusso informativo garantito, anche, dalla Direzione Centrale per la Polizia Criminale, è stato rintracciato dagli operatori della Digos che, accertata la sua identità, lo hanno tratto in arresto. Dopo le formalità di rito è stato trasferito nella Casa circondariale “G. Bacchiddu” di Bancali, a disposizione della Corte di Appello di Cagliari – sezione distaccata di Sassari.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.