• 23 Febbraio 2024
  •  

Bocciofila Il Ponte Ozieri: 50 anni di attività e successi

Bocciofila Il Ponte Ozieri
La società festeggerà lo storico traguardo del mezzo secolo domenica 10 settembre con una gara di livello provinciale.

OZIERI. Iniziata l’attività in sordina e per pochi adepti, la Società Bocciofila Il Ponte compie cinquant’anni ed è ormai uno dei più blasonati sodalizi sportivi della città di Ozieri. Il mezzo secolo di vita costituisce un bel traguardo e, per ripercorrere un po’ la sua storia, bisogna tornare molto indietro nel tempo, esattamente al 1973, quando la Società Bocciofila Il Ponte vide i suoi natali. Gli inizi a Pietro Micca ed al campo sportivo San Michele e poi un continuo crescendo di amicizia e soddisfazioni, non solo sportive, che la pongono fra le più importanti del settore nell’intera Isola.

Maria Foddai

Come prima sede sociale la Bocciofila trovò ospitalità nel Bar del Ponte, da cui prese la ragione sociale, ed anche il presidente con l’indimenticato barista Antonio Zintu che divenne il suo primo e storico presidente. Da allora di acqua sotto i… ponti ne è passata tanta e moltissime sono state le persone che si sono avvicinate a questa disciplina sportiva ed a questa Società, che nel frattempo si è giovata non poco del fatto che il Comune di Ozieri l’ha dotata di un bellissimo bocciodromo con cinque campi, spogliatoi, bagni ed una decorosa sede sociale, grazie ai quali è stato possibile organizzare tante manifestazioni, sviluppando alla grande i programmi e l’attività che hanno caratterizzato un percorso che, ad oggi, parla di molti successi sportivi, anche recenti, ma che parla soprattutto di amicizia e calore umano che hanno fatto della “bocciofila” un punto di riferimento per moltissime persone. 

Il sodalizio ha patito, come tutte le società sportive, il Covid, ma la Società sta operando per ripartire al meglio e domenica 10 settembre verranno festeggiati i 50 anni di attività con una gara di livello provinciale, che sarà solo la prima di un’attività che si preannuncia tanto intensa quanto interessante e che verosimilmente impegnerà non poco il nuovo Consiglio direttivo composto da Maria Canu (presidente) e dai dirigenti Tonina Lombardo, Tommaso Sabattino, Gianni Saba e Piero Becugna, a cui si affiancano molti soci.

All’ormai blasonata Società i migliori auguri di altri cento e più anni di amicizia e tanti altri successi sportivi.

Raimondo Meledina

Pubblicita necrologi

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.