• 2 Marzo 2024
  •  

Bultei ricorda due eroi dimenticati: gli ufficiali del Regio Esercito Amedeo Catanea e Cesare Elli

Panorama Bultei
I due militari, 79 anni fa, durante un incendio, sacrificarono la loro vita per proteggere la comunità. Venerdì 1° settembre l’inaugurazione della lapide commemorativa a Sa Fraigada alla presenza del Prefetto di Sassari e del Vescovo di Ozieri.

BULTEI. A 79 anni dal devastante incendio che distrusse circa 800 ettari di boschi, Bultei ricorda i due eroi che persero la vita per proteggere la comunità che li aveva accolti: si tratta degli ufficiali del Regio Esercito Amedeo Catanea, colonnello originario del comune calabrese di Bova Marina, e il capitano Cesare Elli di Valgarna, in Lombardia, di stanza nella regia caserma di Fiorentini.

Caserm Forestale Fiorentini

La vicenda, e le storie dei due caduti in servizio, è stata a lungo tempo dimenticata, ma di recente l’amministrazione comunale ha voluto ricostruirla e per questo ha fatto eseguire delle ricerche in merito. Sempre per iniziativa del Comune è stata realizzata una lapide che ricorda i nomi dei due eroi, che venerdì pomeriggio sarà inaugurata alla presenza del Prefetto, del Vescovo e di altre autorità. L’evento si terrà dalle 17 con ritrovo all’ingresso di Sa Fraigada; da qui ci si sposterà nel punto del ritrovamento dei corpi dei due militari – la località Riu e Cannas – dove sarà scoperta e benedetta la lapide.

«L’iniziativa – spiega il primo cittadino di Bultei Daniele Arca – sarà un momento di ricordo di due eroiche figure che sacrificarono la loro vita al servizio della nostra comunità e del nostro territorio, ma anche per riflettere sull’annoso problema degli incendi che sono sempre stati una piaga ambientale e sociale».

A.C.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.