• 2 Marzo 2024
  •  

Cagliari. Bancarotta, 7 denunce e sequestro di beni per 2,6 mln di euro a cooperativa edile

Guardia Finanza Cagliari
Indagato per favoreggiamento il Commissario liquidatore.

I Finanzieri del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Cagliari hanno concluso un filone investigativo nei confronti di una società cooperativa attiva in provincia nel settore delle costruzioni edili. All’esito delle complesse investigazioni sono state denunciate per bancarotta alla Autorità giudiziaria di Cagliari 7 persone, quasi tutte componenti del consiglio di amministrazione. Posti sotto sequestro inoltre beni mobili, conti correnti, automezzi da movimento e da lavoro per un valore complessivo di circa 2,6 milioni di euro.

Grazia Niedda 1

Da quanto accertato dai finanzieri, la cooperativa – dichiarata in stato di insolvenza, e dunque, posta in liquidazione coatta amministrativa – «attraverso la formalizzazione di un contratto di guardiania di cui si contesta il carattere fraudolento, avrebbe di fatto continuato l’attività aziendale, celandosi formalmente dietro un nuovo soggetto giuridico avente medesima compagine e oggetto sociale. In questo modo avrebbe distratto in proprio favore le risorse finanziarie, i mezzi e le attrezzature del soggetto posto in liquidazione con evidente pregiudizio dei creditori».

Secondo i militari delle Fiamme Gialle, il raggiro sarebbe stato compiuto con l’apporto del Commissario liquidatore, al quale ora viene ipotizzato il reato di favoreggiamento.

Le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.