• 18 Maggio 2022
  •  

Centrosinistra e Centrodestra uniti nella coalizione “Ozieri Civica”

Palazzo Comune di Ozieri
«Siamo convinti che questo “patto libero per Ozieri” darà i migliori frutti lavorando insieme, in modo nuovo, per affrontare questa complessa sfida e costruire risposte concrete per Ozieri».

OZIERI. Si chiama “Ozieri Civica“, il nuovo raggruppamento politico cittadino sostenuto sia da forze di Centrosinistra che di Centrodestra, riunitesi trasversalmente in quello che è stato definito “Un patto libero per la Città” in vista delle amministrative che si terranno il prossimo 12 giugno. Faranno parte della coalizione, l’attuale maggioranza in Consiglio comunale rappresentata da Obiettivo Comune (a trazione Partito Democratico), Progressisti e Partito Socialista Italiano, più il neo gruppo indipendente “Ozieri Città Futura 2022“, i Riformatori Sardi e “Progetto Ozieri” (composto da Forza Italia e Lega), ora all’opposizione.

Una larga unione, dunque, che si è coagulata attorno a un progetto nato e sviluppatosi dalla constatazione che negli ultimi due anni il mondo, così l’intero territorio nazionale e anche la comunità ozierese, è cambiato in modo radicale. Per questa ragione – spiega infatti in una nota “Ozieri Civica” – «abbiamo cercato di capire se fosse possibile affrontare questa rapidissima trasformazione con gli strumenti convenzionali, ma ci siamo resi conto che è invece necessario imboccare nuove strade al passo con i tempi. Dobbiamo saper cogliere le nuove opportunità già a disposizione. Ozieri – continua la nota – ha perciò bisogno di un nuovo modello di governo e di una forte unità politica per consolidarne il ruolo di autentica e forte guida del territorio».

Pubblicità Logudorolive 2

Per “Ozieri Civica” «serve una nuova visione proiettata nel futuro da cogliere con innovativi strumenti di programmazione». In quest’ottica sarà «fondamentale l’apporto di tutte le risorse della città, di tutti i suoi cittadini e delle varie articolazioni civili, politiche, sindacali, del mondo dell’associazionismo che, insieme, guidino i processi di cambiamento economici, sociali e dello stare insieme in un territorio aperto, con Ozieri nuovo faro di governo della propria comunità. Intorno a questa idea-progetto – prosegue la nota –, da tempo hanno iniziato a lavorare soggetti di diversa provenienza culturale, sociale, e di diverse sensibilità politiche».

Su questa direzione, «fondamentale» è stata «anche l’iniziativa dello scorso 8 aprile – sottolinea ancora “Ozieri Civica” –, con cui il sindaco Murgia, chiudendo con il passato, con un forte appello ha aperto le porte a una nuova stagione politica all’intera comunità».

«Tutti insieme – spiega la neo coalizione – abbiamo iniziato a ragionare concretamente sui temi dello spopolamento, della qualità della vita, della sanità, delle infrastrutture, del lavoro. Perciò abbiamo deciso di dare forma al nostro progetto con la costruzione di “Un patto libero per la Città” che nasce da una discussione altrettanto libera, senza pregiudizi e senza condizionamenti, coscienti della necessità dello sforzo di tutti, ognuno con le proprie competenze ed esperienze. Un confronto dialettico che si sta già trasformando in azioni, programmi e progetti concreti da realizzare».

«Diamo vita ad un’esperienza civica nuova fondata sui principi di pari dignità e responsabilità. Siamo convinti che questo patto libero per Ozieri darà i migliori frutti lavorando insieme, in modo nuovo, per affrontare questa complessa sfida e costruire risposte concrete per Ozieri. Il momento di fare scelte coraggiose è oggi!», conclude “Ozieri Civica”.

Leggi anche: Ozieri, Fratelli d’Italia al lavoro per dare un’alternativa di governo alla città

Farina 1