• 5 Marzo 2024
  •  

Corte Costituzionale su obbligo vaccinale, Addis (OMCeO Sassari): «Sentenza che fa chiarezza»

NICOLA ADDIS 1
Commento del Presidente dell’Ordine dei Medici sulle motivazioni del giudizio.

SASSARI. «Non posso non esprimere la mia personale soddisfazione e quella ​dell’​Ordine dei Medici di Sassari per la pubblicazione delle motivazioni della sentenza della Corte Costituzionale sull’obbligo vaccinale. L’Ordine, ha sempre sostenuto l’assoluta e decisiva importanza della validità dei vaccini nel proteggere ​sia ​contro molte malattie, che​ contro il Covid-19, permettendo di salvare milioni di vite».

lo afferma il presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Sassari Nicola Addis, sottolineando come «in tutti e tre i casi, oggetto di ricorso alla Consulta, i giudici della Corte hanno respinto le questioni sollevate, ribadendo la legittimità delle norme in nome della salute pubblica».

Webp.net gifmaker 1

In particolare nella sentenza numero 14 si rileva come “l’obbligo vaccinale per il personale sanitario non costituisce una misura irragionevole né sproporzionata se l’obiettivo è quello di prevenire la diffusione del virus e di salvaguardare la funzionalità del sistema sanitario”.

«La Consulta – spiega Addis –, ha ribadito innanzitutto che “l’articolo 32 della Costituzione (uno dei più citati, come violato dalla legge sull’obbligo vaccinale, in tanti ricorsi dei no-vax) affida al legislatore il compito di bilanciare, alla luce del principio di solidarietà, il diritto dell’individuo all’autodeterminazione rispetto alla propria salute con il coesistente diritto alla salute degli altri e quindi con l’interesse della collettività».

manifesto no vax

In riferimento ai manifesti pubblicitari, apparsi nei giorni scorsi in alcune città della Sardegna con l’immagine di un uomo con una siringa puntata alla testa accompagnata dalla scritta “Il vaccino è una roulette russa. Il siero uccide”, il presidente Addis nel biasimare l’affissione ha rimarcato la pericolosità di questi messaggi che paragonano, per l’appunto, i vaccini a una pistola puntata sulla tempia.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.