• 30 Gennaio 2023
  •  

Dolianova. Cori a tenore, artigianato e degustazioni, al via sabato la 4^ edizione del festival “Dolia è”

Festival Dolianova tenores santa ruche
Musica, cultura e artigianato si fondono con le degustazioni delle eccellenze enogastronomiche del territorio per un fine settimana ricco di sorprese. L’appuntamento è organizzato dal Comune in collaborazione con l’associazione Framentu.

DOLIANOVA. Due giorni nel segno delle tradizioni popolari e del canto a tenore, capaci di fondersi con le eccellenze enogastronomiche e le produzioni artigianali del Parteolla, per un fine settimana ricco di sorprese. Sabato 17 e domenica 18 dicembre appuntamento a Dolianova con la quarta edizione di “Dolia è”, il festival dedicato alla cultura folklorica e tradizionale della Sardegna, con costumi, canti, balli, oggetti e maschere della tradizione, organizzato dal Comune di Dolianova in collaborazione con l’associazione Framentu e con il patrocinio dell’Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio della Regione Sardegna.

Ospiti d’onore saranno i cori Tenores S’affuente di OttanaTenores Untana Vona di OrgosoloTenores Su Connottu di Fonni e Tenores Santa Ruche di Oniferi che dal palco allestito in piazza Europa condurranno il pubblico alla scoperta della bellezza di questa forma di espressione artistica isolana, dichiarata nel 2008 dall’Unesco “patrimonio dell’umanità”, mentre per le vie del centro storico sfileranno le maschere Sos Merdules Bezzos di Ottana.

Tenores Untana Vona orgosolo

Già dalle 10.30 di sabato mattina piazza Brigata Sassari si animerà grazie a numerosi espositorihobbistiartigiani e artisti locali che proporranno le loro creazioni, così come non mancheranno i costumi, sapori e profumi e dell’associazione di cultura medievale Memoriae Dolia EpiscopatumStand dedicati ai produttori e agli artigiani verranno allestiti anche in piazza Europa insieme a un Infopoint nel quale sarà possibile prenotare tour e visite guidate e avere una lista delle attività ricettive disponibili sul territorio.

“Dolia è” offrirà infatti  anche l’opportunità di andare alla scoperta dei siti di interesse archeologico e culturale di Dolianova come la bellissima Cattedrale medievale di San Pantaleo, per la quale sono stati organizzati tour guidati da prenotare sul sito e nel caso in cui ci siano ancora disponibilità, nell’infopoint presente alla manifestazione in collaborazione con l’associazione Atobius.

San Pantaleo Dolianova

Tutto il programma sarà accompagnato dalle immancabili degustazioni delle eccellenze agroalimentari del territorio con i prodotti delle Cantine di DolianovaArgiolas FormaggiCoparMyrsine Liquori e altri. Anche in questo caso sono previsti tour guidati delle aziende locali con degustazione dei prodotti a pagamento.

Mamma in Sardegna

Oltre alle degustazioni, “Dolia è” proporrà la possibilità di assaggiare street food e di accedere ad una zona stand ristoro curata dalle associazioni locali in collaborazione con le aziende produttive del territorio, dove sarà possibile pranzare, degustare vini e prodotti tipici della tradizione e assistere allo show cooking “Suoni divini” che avrà come protagonista la concorrente di Masterchef la chef Alessandra Nioi e partecipare ai laboratori con i maestri pastai, per la preparazione dei malloreddus e dei michittus.

La serata di sabato si concluderà nel segno della contemporaneità con il dj set “Good Wine Musica selection”.

Domenica alle 12.30 ritorna invece la tradizione con le launeddas di Fabrizio Rosas, un artista che tiene concerti in Italia e all’estero, collabora con artisti e cori polifonici di diversa estrazione musicale. Pluristrumentista della formazione etnofolk Sonadas, con il gruppo strumentale Cuncordia a Launeddas ha contribuito ad animare le Messe celebrate a Cagliari dai Papi Benedetto XVI e Francesco.

La manifestazione si concluderà domenica alle 18.30 con il “Gran Concerto di Natale”, nella chiesa di San Biagio, a chiudere alle 19 lo showcooking con Alessandra Nioi.

IL PROGRAMMA

Sabato 17 dicembre
10.30  Apertura infopoint e inizio tour guidati, apertura stand artigiani e hobbisti in piazza Brigata Sassari
10.30 Laboratorio pasta tradizionale fatta a mano – malloreddus e micchittus
11.30 Apertura area degustazioni apertura stand tradizioni medievali memoriae dolia episcopatum
13.00 Apertura area del gusto fregola con funghi e zucchine, malloreddus alla campidanese
16.00 Sfilata di maschere tradizionali con i Sos Merdules Bezzos di Ottana
17.00 Esibizione di Canto a Tenore con i Tenores Untana Vona di Orgosolo
18.00 Esibizione di Canto a Tenore con i Tenores S’Affuente di Ottana
19.30 Good wine music selection DJ set 

Domenica 18 dicembre
10.30 Apertura infopoint e inizio tour guidati, apertura stand artigiani e hobbisti in piazza Brigata Sassari
10.30 Laboratorio pasta tradizionale fatta a mano – malloreddus e micchittus
12.00 Apertura area degustazioni apertura stand tradizioni medievali memoriae dolia episcopatum
12.30 Esibizione con le launeddas a cura di Fabrizio Rosas
13.00 Apertura area del gusto fregola con funghi e zucchine, malloreddus alla campidanese
16.30 Esibizione di Canto a Tenore con i Tenores Su Connottu di Fonni
17.30 Esibizione di Canto a Tenore con i Tenores Santa Ruche di Oniferi
18.30 Gran Concerto di Natale nella chiesa di San Biagio
19.00 Suoni Divini: showcooking con Alessandra Nioi

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it