• 12 Luglio 2024
  •  

Fiera di Ozieri del 21-22 ottobre: prosegue la raccolta delle adesioni

Fiera bovino razza sardo bruna Ozieri
Evento principale dell’appuntamento fieristico sarà la prima mostra regionale del bovino di razza Sardo-Bruna iscritto al Libro genealogico. Tra le altre novità in programma anche l’esposizione di vini storici legati ai territori della Sardegna.

Festival del turismo itinerante

OZIERI. Proseguono a ritmo serrato i preparativi in vista dell’edizione speciale della Fiera di Ozieri in programma sabato 21 e domenica 22 ottobre a San Nicola. Il Comune prosegue la raccolta delle adesioni (info su www.comune.ozieri.ss.it e al numero 079 781234) degli espositori di prodotti e macchinari agricoli, dei servizi per agricoltura e allevamento e dell’agroalimentare, che saranno ospitati negli stand dedicati che faranno da contorno all’evento clou: la prima edizione della Mostra regionale del bovino di razza Sardo-Bruna, che sarà affiancata da una rassegna delle razze autoctone sarde e da una mostra mercato dei bovini Charolaise e Limousine.

Ozieri punta sul bovino di razza Sardo Bruna: a ottobre la prima mostra regionale

Tutto organizzato dal Comune con AarSardegna e Anacli e accompagnato da una esposizione documentale e di immagini sulla storia della razza Sardo Bruna a cura dell’AarS e della Soprintendenza Archivistica della Sardegna. Sarà una fiera all’insegna delle tipicità, perché un altro evento correlato, anch’esso una novità assoluta nel panorama sardo, è “Binos. Vitigni autoctoni e terroir di Sardegna”: rassegna di vini a forte caratterizzazione territoriale con degustazioni a cura dell’Associazione Italiana Sommelier. L’evento è organizzato con il fondamentale supporto dell’assessorato regionale all’Agricoltura grazie ai finanziamenti stanziati ogni anno a sostegno del comparto fieristico sardo, di cui Ozieri è tassello fondamentale come comune ospite della Mostra del bovino da carne che si svolge a San Nicola ad aprile.

«Prosegue l’impegno per valorizzare la vocazione fieristica – dice il sindaco di Ozieri Marco Peralta –, con l’intento di sviluppare le potenzialità della Fiera di Ozieri e la capacità di accoglienza delle esposizioni come elemento di supporto alla crescita del comparto zootecnico ed agro alimentare».

Accanto alle mostre del bestiame, alla rassegna dei vini e alle ricche esposizioni, infatti, la Fiera di Ozieri ospiterà anche percorsi sensoriali, degustazioni guidate – tra cui una di carne alla brace –, un punto ristoro con pranzo a base di prodotti del territorio e dei prodotti esposti in fiera; un’esposizione-mercato di Avicoli Ornamentali (in collaborazione con l’Associazione Sarda Avicunicoli Ornamentali) e il Battesimo della sella: I bambini incontrano i pony (in collaborazione con l’Asd Caddos Birdes).

A.C.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.