• 7 Febbraio 2023
  •  

Giovani e programmi Ue, presentata a Bono e Ozieri l’iniziativa “Wake Up Youth”

APP giovani Wake up Youth

OZIERI. Si è svolta a fine dicembre dello scorso anno a Bono e Ozieri la manifestazione “Wake Up Youth” organizzata dalle allieve Giorgia Bloise, Sara Casula, Eleonora Manca, Aleida Mulas e Daniela Piras che hanno partecipato e concluso il percorso formativo “Diventare Youth worker – anno europeo dei giovani 2022”. Il corso, tenuto a Ozieri da ottobre a dicembre 2022, è stato coordinato dal Servizio APP Giovani, del Centro per la Famiglia Lares del Plus dei comuni del Distretto Sanitario di Ozieri, gestito dal Consorzio Network Etico.

Scopo principale di “Wake Up Youth” è stato quello di informare su tutte le attività portate avanti sul territorio dalle associazioni sportive, culturali e di volontariato che hanno aderito all’iniziativa, e contemporaneamente presentare e far conoscere i progetti ed i programmi finanziati dall’Unione Europea. L’idea progettuale è stata realizzata infatti in collaborazione con l’agenzia “Eurodesk” del Distretto di Ozieri che si occupa di orientare i giovani, promuovere e divulgare tutte le opportunità nell’ambito della mobilità, tirocinio e lavoro transnazionale.

Denti e Meloni Anela Bono

I due “info days” si sono svolti venerdì 23 dicembre a Bono, in viale San Francesco e corso G.M. Angioy, e martedì 27 dicembre a Ozieri in piazza Carlo Alberto, largo Dott. Paolo Floris. In questi due appuntamenti, le giovanissime stagiste hanno avuto l’occasione di condividere un momento di conoscenza, incontro e confronto, al fine di stimolare e incoraggiare i giovani in particolare, a sperimentare esperienze all’estero e/o partecipare attivamente alla vita della propria comunità.

«Infatti, sulla base dell’analisi del territorio eseguita durante il percorso formativo – spiegano dall’App Giovani –, è stato rilevato il bisogno dei giovani del Goceano e del Logudoro di diventare protagonisti consapevoli delle proprie esperienze di vita, umane e formative, e parte integrante delle azioni e della vita comunitaria. In tal senso la conoscenza sia dei servizi offerti dall’agenzia Eurodesk che dalle associazioni che operano localmente, è stata e può continuare a rappresentare concretamente, anche attraverso altre iniziative di questa natura, un primo passo in questa direzione».

«L’auspicio è che il gruppo di lavoro consolidatosi attraverso “Wake Up Youth” possa concretamente continuare a operare sul territorio attraverso questo lavoro di comunità, essenziale modello educativo per i più giovani», concludono le responsabili del servizio App Giovani.

Hanno partecipato all’iniziativa e presentato le loro attività i referenti dell’associazione Coro Città di Ozieri, Caddos Birdes, Fidas Ozieri, Associazione Italiana Arbitri, Evtf di Federico Ena, Phoenix Gym e Croce Ottagona. Hanno inoltre contribuito ad arricchire l’evento anche due esempi di determinazione e tenacia nel raggiungimento degli obiettivi: Luigi Lodde e Andrea Niedda. Il primo, campione di “Tiro a volo”, vanta nella sua carriera due ori e un argento a squadre nei Mondiali, un oro e un bronzo nella Coppa del mondo, due ori e due argenti agli Europei e un oro e un bronzo a squadre sempre agli Europei. Il secondo, assistente arbitrale, è un componente dell’Organico C.A.N. – Associazione Italiana Arbitri | FIGC – Serie A/B.

Per info: servizio App Giovani del Centro per la Famiglia Lares 375 6303289 – mail centrolares@gmail.com

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Becugna copia