• 30 Gennaio 2023
  •  

Gruppo sportivo San Paolo Sassari: il successo tra programmazione, settore giovanile e idee  

San Paolo Sassari 3

Il Gruppo sportivo San Paolo Sassari, nato nel 1986, continua il suo percorso di crescita, suscitando, domenica dopo domenica, la curiosità e l’attenzione di un vasto pubblico di tifosi, i quali con passione sostengono dirigenti, società e le compagini Gialloblù, impegnate nelle varie categorie.

La prima squadra oggi milita nel campionato di Prima Categoria, occupando la parte alta della classifica. Lusinghieri i risultati che stanno arrivando dal settore giovanile nei campionati Élite: primo posto in classifica nella categoria Allievi Regionali A2, nella categoria A1 Under 17 la squadra continua il suo percorso di crescita e maturazione, bene anche gli Under 15 A1 e i giovanissimi delle categorie CSI, così come altrettanto importanti i risultati ottenuti nelle categorie Esordienti e quelle dei bambini impegnati nei primi calci.

Un’ottima vetrina, un grande lavoro portato avanti da mister qualificati e professionalmente preparatissimi, attenti alla formazione dei ragazzi, sia dal punto di vista sportivo, sia dal punto di vista educativo, dando la possibilità e creando i presupposti affinché diversi tesserati potessero mettersi in mostra, guadagnandosi, con il lavoro e la serietà, prestigiose convocazioni nella Rappresentativa Regionale Sarda. 

Anche per la stagione in corso, è arrivata la certificazione di Scuola Calcio Élite, è stata confermata la partecipazione al prestigioso “Torneo Mondiale Manlio Selis” riservata alla categoria Esordienti. Da segnalare anche la prima storica affiliazione con una società professionistica: la Torres Sassari. 

Cadoni presidente San Paolo Sasaari

Queste le parole del presidente Gianni Cadoni (nella foto in alto): «Abbiamo cercato di creare le condizioni migliori per una sana crescita e valorizzazione sportiva dei ragazzi e sono orgoglioso che la fiducia che abbiamo riposto in loro stia portando dei risultati di prestigio alla società.  Un ringraziamento speciale lo faccio anche ai genitori che vedo sempre numerosi sugli spalti, sia in casa che in trasferta, nel supportare educatamente i propri figli. Un grandissimo e doveroso ringraziamento tengo a farlo a tutti gli sponsor e a tutti gli amici della San Paolo che ci hanno permesso di poter mettere a disposizione della scuola calcio una struttura rinnovata in questi 365 giorni».

«L’augurio per il 2023 è che la San Paolo possa confermare quanto di buono ha fatto nell’anno appena concluso. Di sicuro non ci tireremo indietro di fronte alle importanti sfide che ci riserverà il nuovo anno. Le affronteremo tutte con la lucidità e con l’accuratezza del caso; evitando di fare il passo più lungo della gamba, ma cercando tutte quelle collaborazioni giuste che facciano l’interesse della società nei vari contesti. Continueremo a portare avanti tutti quei principi per cui la San Paolo si è sempre contraddistinta nel sociale e da un punto di vista educativo, per avere una comunità sempre più coesa e attenta anche alle problematiche extracalcistiche. Obiettivo che raggiungeremo con la collaborazione e l’entusiasmo di tutti». conclude il presidente.

Pasquale Demurtas

Mamma in Sardegna

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it