• 30 Settembre 2022
  •  

Ippodromo di Chilivani, attesa per la riunione estivo-autunnale: si inizia sabato 27 agosto

Corsa ippodromo di Chilivani
Sulla gloriosa pista ozierese andranno in scena le corse classiche e altri importanti Gran Premi. Il 17 settembre si disputerà la 96° edizione del Derby sardo, la corsa più ambita, il sogno di allenatori e fantini.

CHILIVANI (Ozieri). Dopo l’intensa stagione dei pali tradizionali che hanno visto “Tittia” Giovanni Atzeni, cogliere una quarta vittoria consecutiva a Siena e tutta una serie di antiche “carriere” tornare in auge come prima della pandemia (Orune, Orgosolo, Oliena, Fonni, Bono ecc.), sabato 27 agosto prenderà il via all’ippodromo di Chilivani la breve riunione estivo-autunnale di corse al galoppo.

Andranno in scena le corse classiche ed altri importanti Gran Premi, sulla gloriosa pista ozierese. E proprio nel giorno della riapertura verrà proposta una novità voluta dall’Unione Ippica del Mediterraneo cui l’ippodromo aderisce. Si tratta di una corsa internazionale riservata a cavalli anglo arabi di 4 anni ed oltre e a fantini designati due per ciascuna delle isole di Corsica, Sardegna e Sicilia. La relativa corsa “Campionato delle isole del Mediterraneo” gode anche di una consistente dotazione di 15.400 euro e verrà replicata in Corsica all’ippodromo di Prunelli il 25 settembre.

Becugna copia

Ciascuna isola potrà partecipare con due cavalli e due fantini, oppure soltanto con due fantini che verranno scelti per sorteggio a montare cavalli iscritti dagli allenatori locali. Dopo la seconda prova verrà stilata la classifica che attribuirà il titolo di Campione delle isole del Mediterraneo. Sarà questo uno dei primi eventi che la riunione proporrà nelle cinque giornate che si disputeranno il giovedì 8 settembre e poi sempre al sabato sino al 1° ottobre, che sicuramente attireranno moltissimo pubblico.

Il 17 settembre si disputerà la 96° edizione del Derby sardo riservato agli anglo arabi con almeno il 50% di sangue arabo, la corsa più ambita, il sogno di allenatori e fantini.

Farina 1

Nella stessa giornata si disputerà il 47° Gran Premio Regione sarda per i purosangue inglese e il Festival del puro sangue arabo finanziato dalla Sceicco Mansoor di Abu Dhabi, con la Wathba Stallion Summer Cup e la Listed Sheikh Zayed Bin Sultan Al Nahyan Cup riservate ai purosangue arabi di tre anni e quattro anni ed oltre. Una partnership quest’ultima che conferisce all’ippodromo di Chilivani prestigio e visibilità a livello europeo visto che fa parte, da diversi anni ormai, di un circuito che annovera diverse tappe in Francia e in altre nazioni.

La riunione si concluderà il sabato 1° ottobre con le altre importanti corse “clou” a cominciare dal 65° Gran Premio sardo per gli anglo arabi a fondo inglese, il 47° Criterium sardo per i puledri puro sangue di due anni, l’Omnium per i cavalli anglo arabi di 4 anni ed oltre e il Derby italiano del puro sangue arabo.

Il programma è concepito sulla base delle (scarse) somme messe a disposizione dal MIPAF per il cui aumento, da tempo, la Società di corse ha aperto un confronto, e grazie all’integrazione che da diversi anni assicura la Regione sarda attraverso l’Agris-Dipartimento ippico. L’interesse e la passione dei sardi non mancheranno di portare all’ippodromo il pubblico delle grandi occasioni e migliaia di spettatori che sosterranno con entusiasmo i loro beniamini. Occhi puntati dunque sulle dichiarazioni dei partenti che nella mattinata di giovedì ci faranno conoscere i cavalli iscritti a ciascuna corsa e avrà inizio il delicato lavoro degli esperti nell’individuazione dei favoriti.

Diego Satta

In copertina: Cavalli in pista a Chilivani (foto Diego Satta)

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Agenzia Funebre Franco Mu