• 7 Giugno 2023
  •  

Ippodromo di Chilivani, 5^ giornata di corse con molte sorprese

Diamantesmeralda Drakaris Ippodromo di Chilivani
I cavalli vincitori sono Eloise, Esterina, Eldorado by Iapomica, Diamantesmeralda, All Shook Up, Budelli e Furibondo. Da sottolineare la prestazione del fantino Angelo Godani che, nonostante i suoi 63 anni, si permette ancora di mettere in riga i più giovani avversari.

Ippodromo di Chilivani – domenica 14 maggio. Un pomeriggio con cielo velato e temperatura autunnale ha forse trattenuto a casa qualche centinaio di spettatori che hanno perso l’occasione per assistere a corse appassionanti e tecnicamente valide. Si inizia con il Premio Cantine Puddu Oliena, corsa a reclamare sui 1.600 metri, per cavalli anglo arabi a fondo inglese. Elettra de Aighenta assumeva il comando delle operazioni seguita da Entu de Eranu che, alla piegata, prendeva posizione per la progressione in dirittura. Superava sul passo Elettra de Aighenta ma non poteva respingere lo scatto finale di Eloise (A. Gallu-F. Brocca-A. Fiori) che emergeva al palo per una lunghezza. Terza Elettra de Aighenta e quarto Emirato.

Cavalli anglo arabi a fondo arabo nella corsa Premio Domita case in legno, nel quale, come previsto alla vigilia, si scontravano e lottavano fin dall’avvio Entu Bonorvesu ed Esterina che aveva la meglio nel conquistare e mantenere lo steccato graduando a piacimento. Mentre Entu si spegneva, alla piegata si faceva sotto Enfasi che in dirittura tentava inutilmente di agganciare Esterina (C. Calaresu-S. Muroni-A. El Rherras) ormai avviata solitaria verso il palo. Al secondo posto rinveniva Enfasi, terza Diadema Saura e quarto Epidemico.

Essebi 2023

I purosangue arabi di tre anni si sono affrontati nel Premio Comune di Ardara, 1600 metri la distanza, con El Professor Toto che ha cercato subito di riscattare la sconfitta a tavolino di due settimane fa, lanciandosi al comando sin dalla sgabbiata e tentando di accumulare vantaggio. Alla dirittura opposta veniva attaccato da Eranu by Zaeem e poi da Eldorado by Iapomica che lungo la piegata prendeva posizione. All’ingresso in dirittura scattava Eldorado by Iapomica (A.E. Pinna proprietario e allenatore-S. Gessa) che sfuggiva a qualsiasi contatto e respingeva anche l’ultimo rabbioso attacco di Eolo di Chia. Terzo Eranu by Zaeem, solo quarto El Professor Toto che non ha potuto disputare adeguatamente lo sprint.

Grossa sorpresa nel Premio Grandi Arredi Srl in un campo di partenti variegato e numeroso. Durante l’avvio verso la partenza Confidenza scodellava a terra il suo fantino Luca Etzi che doveva essere ricoverato in ospedale per la probabile frattura della caviglia. Lo sostituiva A. Godani che scappava subito al comando e accumulava vantaggio mentre inseguivano Droppina, D’Andrea e Diamantesmeralda. Confidenza si manteneva al comando e in dirittura tentava l’allungo. L’affiancavano Drakaris e Diamantesmeralda (A. Giuseppe Milia-G. Accorrà-S. Gessa) per uno sprint a tre, scoppiettante e appassionante dal quale emergeva quest’ultima per una sola testa su Drakaris e poi Confidenza e Daiamond. Il risultato scombinava le previsioni degli scommettitori dando luogo ad una trio di oltre 647 euro.

Le puledre purosangue di due anni hanno debuttato nel Premio Antonio Lepori, indimenticata anima della gloriosa scuderia L3C. Solo quattro partenti alle gabbie dalle quali scattava in ritardo l’attesa Adelante Magic. Andava in testa All Shook Up (Tocco M.-Pinna S.-F. Fadda-A. Godani) che difendeva il vantaggio e riusciva a portarla a casa, davanti a Chiaraannagiorgia, mentre Adelante Magic stupiva per l’eccezionale rimonta dopo essere rimasta attardata in avvio. Quarta Henryca Deep. Da evidenziare la prestazione del fantino Angelo Godani che, nonostante i suoi 63 anni, si permette di mettere in riga i più giovani avversari.

Il Premio Prof. Sebastiano Lepori per purosangue di tre anni, sulla distanza breve dei 1.200 metri, ha rivelato l’attitudine allo sprint di Budelli (A. Mundula-R. Masala-A. El Rherras) che scattava subito al comando e respingeva tutti gli attacchi degli inseguitori precedendo Su Marrulleri di oltre cinque lunghezze e poi Zeniosu e Ich bin ich.

A concludere il convegno il Premio Cantine del Nepente di Oliena, un’altra prova per i velocisti sui 1.200 metri. Furibondo (Sc. Monni Galoppo-G. Piccinnu allenatore e fantino), nonostante il peso proibitivo regolava la generosa Danielina, sebbene le rendesse 3 kg e, a seguire, Buonvicino e Gettyto. Doppio di giornata per i fantini Sandro Gessa ed A. El Rherras.

Prossima giornata di corse all’Ippodromo di Chilivani domenica 21 maggio, ore 15,30 circa.

Diego Satta

In copertina: lo spettacolare arrivo di Diamantesmeralda su Drakaris (foto D. Satta)

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

ezgif.com optimize 2