• 2 Giugno 2023
  •  

Ippodromo di Chilivani, al via stasera la prima giornata della riunione primaverile

ippodromo di Chilivani riunione primaverile 2022
Occhi puntati degli appassionati al debutto dei puledri anglo arabi e puro sangue arabo.

CHILIVANI. Il calendario delle corse al galoppo 2023 prende oggi il via (ore 14:40) sulla gloriosa pista di Chilivani con la prima giornata della riunione primaverile. L’interesse degli appassionati è tutto rivolto al debutto dei puledri anglo arabi e puro sangue arabo e le aspettative di allevatori, allenatori e fantini sono piene soprattutto di interrogativi. Nell’entourage di ciascun soggetto si vive          questo momento con una certa ansia perché la prova della pista è sempre piena di incognite, paure e speranze. A parte le indubbie qualità genealogiche e morfologiche da vantare, molto dipenderà dal grado di preparazione raggiunto, dal carattere del soggetto e dall’imponderabile che pure gioca il suo ruolo.

Questo anno 2023 celebra anche i 100 anni della gloriosa Scuderia Piana di Sedini che iniziò la sua attività proprio nel 1923 con Erminia de Sedini (da Uahed-u-Arbain p.s.a. e Sama indigena) di Lorenzo Piana, schierata nel terzo Derby sardo, vinto da Aeroplano, sotto la giubba rossa e berretto rosso-bleu, poi diventata celeste con croce di S. Andrea bianca. Pancrazio Piana, erede diretto della casata, schiera un suo partente nella terza corsa e, chissà, sperando di festeggiare l’ennesimo vincitore.

Essebi 2023

Andando ad esaminare il campo dei partenti partiamo dalla prima corsa riservata ai puro sangue di 4 anni ed oltre sui 1.800 metri, Premio Ing. Benjamin Piercy precursore dell’odierno cavallo sardo anglo arabo, nella quale non si può prescindere da Sa Filonzana, sulla carta la più accreditata aspirante cui potrebbe opporsi il navigato Land of Giant, nonostante il peso. Furibondo potrebbe sconvolgere questa previsione.

Il Premio Comune di Nughedu S. Nicolò tiene a battesimo i soggetti puro sangue arabo debuttanti, fra i quali si distinguono per genealogia Eranu ed Eldorado (da Zaeem) cui potrebbero opporsi i figli di Lahoob El Professor Totto ed Eolo di Chia. Da non trascurare Entu di Gallura (Urge di Gallura) ed Eolo de Aighenta (Zaeem) ed Ermosu de Olisai figlio del quotato Divamer.

Alla terza corsa, Premio Donna Vera Piercy, appassionata allevatrice di anglo arabi da salto ostacoli, debuttano gli anglo arabi maschi a fondo arabo e naturalmente qualsiasi pronostico sarebbe azzardato se non basato su uno stato di preparazione e di forma verificato. Ci affidiamo al pronostico del programma ufficiale che indica E Tue (Vintinoe) di Tomaso Fenu, Erios (Frac di Montalbo) di Pancrazio Piana ed Emiro dei Aighenta (Zaeem) di Giovanni Pintori. Per la genealogia piacciono anche Entubonorvesu ed Eusebio de Bonorva.

Farina 1

Alla quarta abbiamo il Premio Comitato S. Antonio Abate di Bolotana per gli anglo arabi anziani, distanza 1.600 metri, nel cui lotto degli iscritti emerge Chopin come il cavallo da battere sia per le notevoli performances che per la qualità intrinseca, ma dovrà guardarsi  dall’ottima D’Andrea e da  Danubio de Mores. Carmelino e Din Don aspiranti ad un buon posto nel marcatore.

Il Premio Baddesalighes-Marieddu Masala vedrà in pista un nutrito gruppo di anglo arabi a fondo inglese, debuttanti e quindi tutti da scoprire. Le indicazioni genealogiche e qualche indiscrezione segnalano come leaders Entu Sindiese (n. 7 figlio di Tout Seul) ed Eroe Bonorvesu (n. 11 figlio di Senlis). Alternative Eternit (13), El riu riu (4) ed Erminu (10).

A chiudere il pomeriggio inaugurale, il Premio Invidia-Consorzio San Michele per purosangue di tre anni, 1.600 metri, con favorita d’obbligo Andromeda visti i recenti ottimi risultati e di rincalzo Matador e Killer Grey, mentre Guresi sembra penalizzato dal peso.

Diego Satta

In copertina: Ippodromo di Chilivani, prima giornata della riunione 2022 (foto Diego Satta)

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it