• 17 Giugno 2024
  •  

Lotta al Covid, nuove misure e divieti a Ploaghe

Ploaghe

Stretta anti Covid a Ploaghe, dove il sindaco Carlo Sotgiu, visto l’aumento dei casi, nella giornata di oggi ha emanato un’Ordinanza con ulteriori misure restrittive in aggiunta a quelle nazionali. Pertanto, fino al 31 gennaio 2022 sono vietate le feste e gli eventi di massa, pubblici e privati, sia negli spazi aperti che al chiuso e sono annullati quelli già programmati.

Fino al 9 gennaio 2022 tutte le attività di somministrazione di alimenti e bevande dovranno chiudere alle ore 22. Il servizio e il consumo al chiuso (sia seduti al tavolo che in piedi al bancone) è consentito solo ai possessori della certificazione verde valida (green pass rafforzato) e alle persone esenti. È fatto obbligo all’esercente di verificarne il possesso. Vietata la diffusione di musica di qualsiasi genere all’esterno dei locali e nelle aree date in concessione. Vietati tutti gli intrattenimenti danzanti, ogni forma di assembramento nelle piazze, all’esterno e in prossimità dei pubblici esercizi.

Grazia Niedda 1

È obbligatorio indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie nei locali pubblici quali le attività di somministrazione di alimenti e bevande anche al tavolino sia al chiuso che all’aperto. Le mascherine potranno essere rimosse solo per il tempo necessario alla consumazione delle bevande e dovranno essere immediatamente riposizionate al termine della consumazione.

Vietati i cortei funebri ed il rito delle condoglianze che preveda strette di mano o abbracci e comunque contatti fisici. Tutte funzioni religiose, comprese quelle funebri, con la partecipazione di persone si svolgeranno nel rispetto del protocollo sottoscritto dal Governo e la Conferenza Episcopale Italiana. La celebrazione dei matrimoni nella casa comunale e negli altri luoghi autorizzati è consentita con la sola presenza degli sposi, dei testimoni, dell’ufficiale di stato civile e di un numero ristretto di persone pari alla capienza del locale con un indice massimo di affollamento di 1 persona ogni 20 mc d’aria con l’osservanza della rigorosa distanza interpersonale di 1 metro.

Nel Centro di Aggregazione Sociale sono sospese tutte le attività finora autorizzate fino al 16 gennaio 2022 ad eccezione dell’attività dei CAF ivi presenti che dovranno garantire l’accesso contingentato pari ad una sola persona per volta e con divieto di attesa nell’andito antistante la stanza.

Gli Uffici comunali saranno aperti al pubblico nelle giornate dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00. L’accesso agli uffici è contingentato e comunque sono vietati gli assembramenti di persone negli anditi e deve accedere massimo 1 persona alla volta per ufficio (salvo i conviventi fino ad un massimo di 3).

Raccomandato, infine, di evitare pranzi o cene, anche in ambito familiare, con un numero elevato di partecipanti.

Scarica l’Ordinanza

Leggi anche: Covid, la situazione contagi in alcuni paesi del Nord Sardegna

Ottica Muscas

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.