• 22 Giugno 2024
  •  

Olbia, primo posto per la 1A Informatica del “Deffenu” al Rally Matematico

1A Info Deffenu 1 posto Rally Matematico
La classe guidata dalla prof Sara Santandrea si è aggiudicata il titolo regionale per la categoria C9 tra gli istituti tecnici.

OLBIA | 29 maggio 2024. Risultato straordinario per gli studenti della 1A Informatica dell’Istituto Attilio Deffenu di Olbia alla 31esima edizione del Rally Matematico Transalpino. Nei giorni scorsi infatti la classe si è aggiudicata al Polo Tecnico Devilla di Sassari, al termine di una finale combattuta quanto inaspettata, il primo posto a livello regionale per la categoria C9 tra gli istituti tecnici.

Un successo che fa onore al gruppo di giovani guidato dalla professoressa di matematica Sara Santandrea, che per tutto l’anno li ha preparati per quest’avventura nel mondo dei numeri, insieme ai docenti Valeria Zirolia e Salvatore Taras, affrontando via via le diverse fasi eliminatorie e sbaragliando tutte le scuole dell’ARMT di Cagliari e della sezione di Sassari.

La finale era riservata alle categorie C9 per le prime classi superiori e C10 per le seconde, suddivise a loro volta in sottocategorie destinate ai licei scientifici e agli istituti tecnici, per un totale di 12 classi (tre per categoria) in arrivo da Sassari, Alghero, Nuoro, Oristano e Olbia.

A portare il nome dell’istituto gallurese diretto da Stefano Stacca tra le eccellenze della matematica sono stati Mattia Accalai, Mirko Antoniello, Manuel Barreras, Jacopo Bua, Manuel Campus, Gianluca Carta, Alexander Carzedda, Federico Cassetta, Alessandro Casu, Paolo Chisu, Dibari Daniele, Farina Nicolò, Andrea Malesa, Andrea mariano, Mette Giovanni Maria, Guglielmo Mutzu, Darius Petrescu, Filippo Pinna, Alessio Piredda, Alex Pitta, Antonio Poggi, Mattia Remolif, Massimiliano Sanna, Michele Varrucciu. Non è voluta mancare alla finale la docente coordinatrice di classe, Antonietta Confalonieri, che con la sua presenza ha dato ulteriore incitamento ai ragazzi.

«L’orgoglio più forte, che supera di gran lunga l’aver vinto – ha affermato la docente Santandrea – è quello di essere riusciti ad appassionare una classe di alunni apparentemente scapestrati, verso una disciplina ostile, per molti complessa, semplicemente attraverso il gioco. Il sentirsi dire “prof, dal prossimo anno studierò molto di più matematica e non mi perderò nessun argomento” è, per un insegnante, la più affascinante delle conquiste».

Nel corso delle premiazioni è stato annunciato che l’edizione del 2024, purtroppo, sarà anche l’ultima dopo trentuno anni di attività per il Rally Matematico Transalpino.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.