• 3 Marzo 2024
  •  

Oliena, 2 alpinisti bloccati in parete salvati dai Finanzieri del Soccorso Alpino

Sorcorso alpinisti Oliena monte Corrasi
A circa tre quarti della via di arrampicata “Umbras” sul Corrasi le corde si sono incastrate tra le rocce, rendendo impossibile sia la loro progressione che la ritirata. Hanno passato tutta la notte all’addiaccio, senza poter utilizzare le coperte termiche, trascinate via dal forte vento.

OLIENA. Due esperti alpinisti, un piemontese di 29 anni e un toscano di 34 anni, sono stati salvati questa mattina dai Militari della Stazione di Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Nuoro. I due si trovavano in difficoltà da questa notte, bloccati sul Corrasi a circa tre quarti dell’ascensione della via di arrampicata “Umbras” lunga oltre 300 metri, in prossimità dello spigolo Nord Ovest del Cusidore, in territorio di Oliena (Nu). Le corde utilizzate dagli alpinisti si sono incastrate tra le rocce, rendendo impossibile sia la loro progressione che la ritirata.

I tecnici di Soccorso Alpino, dopo aver valutato i possibili scenari di intervento, sono arrivati alla sommità della via di arrampicata intorno alle 6:30, preparandosi a calarsi non appena le condizioni meteo lo avrebbero permesso, visto il forte vento. Verso le 9, i finanzieri sono riusciti a raggiungere i due alpinisti, fermi a circa 250 metri di altezza dalla base dell’arrampicata. A quel punto è iniziata la discesa in corda doppia, conclusasi alle 13, quando i finanzieri e i due ragazzi sono arrivati sani e salvi sulla base della parete. Un salvataggio difficile, dunque, terminato fortunatamente con successo grazie al coraggio e alla professionalità degli uomini della Guardia di Finanza di Nuoro.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.