• 2 Luglio 2022
  •  

Ozieri. 6^ edizione del concorso “Viola”: «La musica è una forma di linguaggio, la violenza No!»

Concorso Viola 2022 Ozieri
La partecipazione è aperta a solisti, ensemble, band e cori residenti in Sardegna. La manifestazione finale è prevista il prossimo 25 novembre al Teatro civico “Oriana Fallaci”.

OZIERI. “La musica è una forma di linguaggio, la violenza No!”. Giunge alla sua sesta edizione il concorso regionale Viola, la manifestazione musicale organizzata dal Centro per la Famiglia Lares del Plus Distretto sanitario di Ozieri, gestito dal Consorzio Network Etico, in particolare dai Servizi Spazio Donna e App Giovani. Nato nel 2015, in compartecipazione con la Scuola sovracomunale di musica “Monte Acuto”, ha come obiettivo quello di sensibilizzare, stimolare una riflessione e un confronto, in particolar modo nei giovani, sul fenomeno del femminicidio e sui preconcetti di genere.

L’evento, finanziato da quest’anno dalla Regione Sardegna, si terrà a Ozieri il prossimo venerdì 25 novembre (ore 17:30) nel Teatro civico “Oriana Fallaci”, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne e sarà dedicato ancora una volta all’ozierese Romina Meloni, uccisa a Nuoro il 31 marzo 2019 per mano dell’ex compagno.

«Come in ogni edizione – spiegano gli organizzatori –, si intende dare importanza alla promozione di una cultura della non violenza, al contrasto degli stereotipi di genere e alle relazioni basate sul rispetto. L’esperienza maturata negli anni all’interno delle nostre comunità – continuano –, evidenzia infatti la difficoltà ancora persistente nelle donne nel chiedere aiuto e rivolgersi ai servizi presenti nel territorio. Pertanto questo progetto si pone l’obiettivo di incoraggiarle ad intraprendere un percorso di aiuto e al contempo stimolare nelle comunità una lettura critica del fenomeno che, in molti casi, sfocia nei femminicidi sempre più in aumento».

Il concorso. La partecipazione è aperta a solisti, ensemble, band e cori residenti in Sardegna che si sentono particolarmente sensibili alla tematica ed intendono utilizzare il linguaggio della musica per parlarne ed esprimere un loro punto di vista o un loro vissuto. L’invito è rivolto quindi ai giovani amanti della musica, agli studenti di “strumento musicale, composizione e canto” degli indirizzi musicali, dei Licei musicali, dei Conservatori e delle Scuole Civiche di Musica della Sardegna e a tutti coloro, insomma, che hanno un messaggio da condividere su questa tematica.

In questa edizione è prevista un’unica sezione, aperta a vari generi musicali (rock, pop, fusion, rap, hip hop, indie, elettronica, folk, reggae, funk, dub, blues, hard rock, jazz, classico, lirico, cameristico, corale etc.). Al concorso ci si iscrive proponendo brani originali che dovranno essere interpretati dal vivo.
Il vincitore si aggiudicherà la produzione di un videoclip musicale (curato da esperti del settore), mentre il secondo classificato riceverà un premio in denaro. Sono previste inoltre menzioni speciali assegnate a discrezione della giuria.

La giuria. Anche in questa edizione sarà presente la cantante Claudia Aru, preziosa testimonial del concorso fin dalla prima edizione, e tutta la giuria composta da docenti ed esperti del settore musicale: Ugo Spanu, docente del Conservatorio di Sassari, presidente della giuria e attuale direttore della Scuola civica sovracomunale di musica “Monte Acuto”; Franco Castia, autore di testi anche in lingua sarda; Pina Muroni, cantante, insegnante di canto moderno e direttrice di Coro Gospel; Ignazio Perra, docente del Conservatorio di Cagliari, musicista, compositore e direttore d’orchestra; Maria Teresa Pasta, soprano e docente di canto; Marcello Zappareddu, musicista e insegnante di chitarra.

Per info: Centro per la Famiglia LARES, Ozieri via Tola n. 20°A, Tel. 079 4124774 / 379 1241145 – e-mail centrolares@gmail.comviolaconcorsomusicale@gmail.com

Il bando e i moduli sono disponibili online al link www.centrofamiglialares.it

Farina 1