• 25 Luglio 2024
  •  

Ozieri, celebrata la “Messa degli Angeli” in memoria dei figli che non ci sono più

Messa degli Angeli Ozieri 2024
Durante la toccante funzione nella chiesa cattedrale, ricordate 120 giovani vite spezzate nel fiore degli anni.

OZIERI. Il rilascio di tanti palloncini bianchi hanno creato un ponte ideale tra terra e cielo alla fine della “Messa degli Angeli”, celebrata domenica 17 dicembre nella Cattedrale di Ozieri dal vescovo mons. Corrado Melis insieme al parroco don Antonello Satta e al diacono, prossimo presbitero, don Fabio Crabolu.

Il dolore profondo per la scomparsa di un figlio si è materializzato nel sacro edificio in modo potente e i 120 nomi scanditi uno ad uno in mezzo alla commozione generale dei presenti hanno riportato alla memoria tanti giovani che oggi non sono più presenti ma restano nel cuore e nella mente di chi li ha amati e da angeli custodi vegliano ancora su genitori, parenti ed amici. Era questo il senso dell’iniziativa voluta, dodici anni fa, da una madre di Otranto per onorare il ricordo del figlio Daniele e grazie all’associazione “Figli in Paradiso, Ali tra cielo e terra” oggi in tutto il territorio nazionale si celebra la Messa degli Angeli appena prima di Natale per dare un segno di conforto e speranza nella comunione con tanti genitori che vivono lo stesso immutato dolore.

La chiesa stracolma, con presenze da Berchidda, Alà dei Sardi, Pattada, Nughedu San Nicolò e Buddusò, ha accolto con profondo rispetto il dolore dei presenti che a turno hanno acceso una candela, posta poi in un braciere insieme a tutte le altre a simboleggiare una luce nascente che deve dare speranza. Un albero di Natale particolare poi è stato creato con tante palle natalizie ognuna con il viso o il nome dei giovani deceduti. Il gruppo ozierese che organizza la Messa degli Angeli è l’unico in Sardegna.

Messa degli Angeli Ozieri

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.