• 8 Dicembre 2022
  •  

Ozieri. Chiusura Neurologia: dura presa di posizione del presidente della Commissione Sanità Nico Mundula

Nico Mundula
«Pur considerando la grave carenza di medici una soluzione deve essere trovata».

OZIERI. «La Neurologia del Segni con due medici che a breve andranno alla Aou di Sassari non potrà garantire i ricoveri e sarà costretta ad un regime ambulatoriale». Lo denuncia il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia e presidente della Commissione Sanità Nico Mundula spiegando come «la Neurologia di Ozieri è l’unico reparto nell’Asl di Sassari e serve un grande territorio che di conseguenza rimarrebbe senza assistenza».

«Pur considerando la grave carenza di medici – continua Mundula – questo non è accettabile, una soluzione deve essere trovata per evitare la chiusura. Chi ne fa le spese sono i pazienti che saranno costretti ad eventuali ricoveri a Sassari, che difficilmente potrà soddisfare le richieste».

Secondo il Consigliere «si è ormai consolidata una discrepanza intollerabile di concentrazione di medici nei grossi Hub di Sassari e Cagliari a discapito del servizio sanitario più periferico. Bisogna pensare, visto appunto la carenza di specialisti, ad un riequilibrio tra i grossi Hub e gli altri ospedali in sofferenza in tutta la Sardegna, perché non ci si può curare solo a Sassari e Cagliari», conclude Mundula.

Leggi anche: Neurologia di Ozieri, Marco Tedde (FI): «Si eviti la chiusura del reparto»

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Becugna copia