• 3 Dicembre 2022
  •  

Ozieri. Dissesto strade rurali, Gian Luigi Sotgia: «La Giunta riferisca come intende risolvere il problema»

Strade rurali Ozieri Gian Luigi Sotgia
Presentata dal consigliere del gruppo “Ozieri Civica” un’interrogazione al sindaco Peralta e all’assessore Volpe.

OZIERI. «Quali azioni l’Amministrazione comunale intende intraprendere per risolvere l’annosa criticità in cui versa la rete stradale extraurbana, con particolare riferimento alla viabilità rurale comunale e vicinale compresa nelle zone di Rizzolu – Perde Sèmene e Pianu Ladu».

Lo chiede in un’interrogazione il gruppo consiliare “Ozieri Civica” al sindaco Marco Peralta e all’assessore ai Lavori Pubblici Giuseppe Volpe, rimarcando il fatto che queste strade, versando in pessime condizioni, sono fonte di grossi disagi e situazioni di pericolo per i residenti e gli operatori delle attività produttive della zona che le percorrono tutti i giorni.

«Per risolvere il problema – spiega il primo firmatario del documento Gian Luigi Sotgia – ci sarebbero due possibilità: utilizzare – qualora si sbloccasse la pratica – il primo finanziamento regionale di 200mila euro ottenuto dalla precedente Amministrazione comunale nel 2017, con il progetto “Manutenzione straordinaria strade rurali loc. Perde Sèmene – Rizzolu e Pianu Ladu”, attraverso la partecipazione ad un apposito bando di Argea, a valere sul “Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020” e del quale l’Agenzia non ha dato risposta nonostante la richiesta di riammissione al finanziamento inoltrata l’11 maggio scorso.

Oppure impiegare i 200mila euro, reperiti sempre dalla precedente Amministrazione per la viabilità cittadina, compresa quella rurale, a seguito di una richiesta indirizzata all’Assessorato regionale ai Lavori Pubblici, di cui il Comune di Ozieri risulta essere beneficiario».

Becugna copia

Nonostante queste due soluzioni «ad oggi però – sottolinea il consigliere Gian Luigi Sotgia – l’attuale Amministrazione comunale non ha mosso alcuna sollecitazione ad Argea e all’Assessorato regionale all’Agricoltura, dal quale l’Agenzia dipende, per conoscere le sorti del primo finanziamento di 200mila euro, né ha provveduto all’impiego del secondo, sempre da 200mila euro, destinabile anch’esso alle strade di Rizzolu, Perde Sèmene e Pianu Ladu».

«Tra l’altro – prosegue Sotgia – l’Assessorato regionale all’Agricoltura, servizio territorio rurale, agroambientale e infrastrutture, ha diramato recentemente una nota con la quale invita tutti i Comuni “a segnalare l’elenco delle esigenze di adeguamento delle infrastrutture rurali, evidenziandone il carattere di priorità, con particolare riferimento alle strade rurali, all’elettrificazione rurale e agli acquedotti rurali”. Tali esigenze – conclude Gian Luigi Sotgia – confluiranno nell’istituendo “Piano straordinario di infrastrutturazione rurale”, previsto dal Documento di economia e finanza regionale (DEFR), la cui predisposizione consentirà di destinare le risorse necessarie alla realizzazione di interventi mirati alla risoluzione delle principali criticità, riguardanti le infrastrutture rurali di competenza dei Comuni».

Detto ciò, con l’interrogazione il gruppo “Ozieri Civica” chiede al Sindaco, all’Assessore e alla Giunta di riferire, durante la prossima seduta di Consiglio comunale, come intendono intervenire per dare risposta al problema e utilizzare i finanziamenti già disponibili».

Leggi anche: Gian Luigi Sotgia: «Da fondi regionali la possibilità di sistemare la strada di Rizzolu»