• 21 Luglio 2024
  •  

Ozieri, domani all’Ute la presentazione del libro “C’era una volta all’Asinara” di Giampaolo Cassitta

Giampaolo Cassitta Asinara

OZIERI. Domani, mercoledì 6 dicembre, alle ore 16 nel Centro culturale di San Francesco si terrà la presentazione all’Università delle Tre Età del libro “C’era una volta all’Asinara”, Fratelli Frilli Editori. Un racconto, un inno d’amore per un’isola, dove l’autore Giampaolo Cassitta, dal 1985 al 1998, è stato educatore all’interno del carcere; cioè sino alla chiusura definitiva. La storia è guidata dai ricordi nei cassetti nascosti della memoria di un fanalista: Gianfranco Massidda, oggi novantenne che sin da bambino, attento e curioso, ha registrato tutto ciò che è accaduto nell’isola dal 1939 sino all’elettrificazione del faro. Un uomo che ha avuto un grandissimo e infinito amore: l’Asinara.

In questa fiabesca storia si cammina nel mare, tra i venti e la guerra, tra le speranze, le illusioni e le disillusioni. “La storia di quest’uomo poteva essere solo una grande e infinita favola e poteva avere un solo titolo: “C’era una volta all’Asinara”.

Il suo io narrante raccolto come una vera e propria testimonianza accompagna il lettore in tutte le pagine del libro: dal 1933 al 1986. Si scava profondamente nella sua storia, nei suoi ricordi che lentamente diventano, come per incanto, i ricordi di chi legge e di chi ascolta questa lunga favola tra la guerra e i soldati, tra i vincitori e i vinti, tra la pietà e la tristezza, tra i detenuti e gli agenti di custodia, tra un faro che è la metafora di tutte le nostre vite.

Giampaolo Cassitta, dopo la chiusura del carcere, è stato successivamente dirigente del Centro Giustizia Minorile di Cagliari, Torino, Bologna e Firenze. Editorialista del quotidiano “La Nuova Sardegna”, è il presidente dell’associazione “Intrecci culturali”. Vive in Sardegna davanti al mare che come la musica suscita tutte le emozioni dell’anima.

Maria Bonaria Mereu

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.