• 24 Settembre 2023
  •  

Piano di selezione genetica ovina contro la scrapie, convegno-dibattito a Bonorva

Pecore

In programma venerdì 4 agosto a Bonorva, nella sala consiliare “Valentino Fozzi”, l’incontro organizzato dall’Asl di Sassari “Piano di selezione genetica ovina per la encefalopatie spongiformi trasmissibili (scrapie): criticità e prospettive”.

«Un convegno-dibattito aperto ai veterinari, agli allevatori di ovini e caprini e alle associazioni di categoria», spiega Francesco Sgarangella, direttore del Dipartimento di Prevenzione Veterinaria della Asl di Sassari e organizzatore dell’evento. «Un momento importante – specifica Sgarangella – di confronto tra tecnici e operatori del comparto per fare il punto sulla selezione genetica, applicata ormai da anni in Sardegna, volta a contrastare la scrapie, una malattia causata da una proteina infetta per la quale la ricerca ha da tempo identificato una resistenza genetica alla patologia. Da qui nell’Isola – continua – si è applicato un protocollo di selezione, orientato all’individuazione di arieti in grado di produrre delle greggi sempre più “resistenti” alla malattia”».

«In questa fase il dibattito si rende fondamentale per fare il punto del progetto e analizzare i costi e benefici dell’applicazione del piano e, in prospettiva, apportare degli eventuali correttivi e validare i pilastri sul quale si basa la pianificazione», conclude Sgarangella.

Farina 1

«La nostra Azienda investe importanti risorse a supporto della zootecnia del Nord Sardegna, sia attraverso il coinvolgimento dei veterinari impegnati nella sorveglianza del territorio, che nella gestione dell’anagrafe zootecnica, pilastro fondamentale per il monitoraggio puntale e costante della situazione sanitaria e epidemiologia degli allevamenti”, chiude il direttore generale della Asl di Sassari, Flavio Sensi.

Il convegno, che vede la collaborazione del comune di Bonorva, sarà aperto alle ore 8.45 con il saluto del sindaco Massimo D’Agostino. Seguiranno le relazioni del direttore del Dipartimento di Prevenzione Veterinaria, Francesco Sgarangella (La gestione delle TSE: approccio One Health); di Ciriaco Ligios dell’Istituto Zooprofilattico della Sardegna (La selezione genetica negli ovini per la resistenza alla Scrapie: costi e benefici di un Piano decennale); di Alberto Benech del Servizio di sanità Animale della Asl di Sassari (Piano di selezione genetica ASL di Sassari e Gestione focolaio di Scrapie); di Antonello Carta dell’Agenzia Agris Sardegna (Selezione per la resistenza alla Scrapie: stato dell’arte e opzioni per il futuro).

Dopo la tavola rotonda con le Associazioni professionali agricole (Coldiretti, Confagricoltura, CIA, Copagri, AARS) e il presidente della Commissione Agricoltura regionale Piero Maieli, concluderanno l’incontro gli interventi del direttore generale della Asl, Flavio Sensi, dell’assessore regionale alla Sanità, Carlo Doria, e agli Enti locali, Aldo Salaris.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.