• 17 Giugno 2024
  •  

Ploaghe epicentro della tappa sarda dell’Alzheimer Fest

Alzheimer Fest Ploaghe
L’evento, in programma dal 30 settembre al 2 ottobre, coinvolgerà anche Porto Torres ed Elmas.

PLOAGHE. Come l’Oktober Fest di Monaco, ma con meno birra e più abbracci, deliziosi cibi, musica, artisti, scrittori, familiari, operatori amorevoli, medici senza camici ed esperti senza powerpoint. Dal 30 settembre al 2 ottobre arriva in Sardegna l’Alzheimer Fest, “un inno contro la solitudine, una lode al coraggio di chi affronta la demenza”. Un’occasione per offrire un momento di riflessione, per informare, aiutare a comprendere meglio l’Alzheimer, ma soprattutto per sottolineare l’importanza dell’interazione sociale. Azione di primaria importanza nella vita di tutti noi, ma che diventa fondamentale per le persone affette da questa malattia neurodegenerativa, che colpisce la memoria, il pensiero e il comportamento, e che porta a un progressivo isolamento.

Il mini tour avrà il suo epicentro a Ploaghe, dove avverrà l’apertura ufficiale sabato 30 alle 16:00 sul palco allestito fuori dall’ex Convento dei Cappuccini. Sempre nel centro logudorese, il 1 ottobre si terrà un grande pranzo organizzato in collaborazione con la Proloco del paese. Un’anteprima è prevista la mattina di sabato, alle 10:30, nell’Atrio Comita di Porto Torres, mentre la chiusura si terrà il 2 ottobre a Elmas (CA), in piazza Chiesa a partire dalle 18:30.

L’evento sbarca nell’isola grazie all’Associazione Malattia Alzheimer Sardegna e, in particolare a Ploaghe, grazie alla disponibilità dell’assessora alle Politiche sociali Lorena Tedde e di tutta la giunta comunale.

«Ormai da più di due anni, insieme ad altri temi, la nostra associazione Malattia Alzheimer Sardegna – spiega Pina Ballore, presidente di AMAS –, porta avanti e vuole dimostrare come l’interazione sociale abbia un ruolo primario nella gestione delle demenze, l’importanza dunque della socializzazione per migliorare la qualità della vita di persone con demenza e conseguentemente, dei familiari. Alzheimer Fest rispecchia pienamente questo concetto».

Il programma di Alzheimer Fest Sardegna prevede una serie di eventi di vario genere, tra cui musica, arte, teatro, laboratori, conferenze e interventi di esperti. Tra i protagonisti del festival il Coro di Auser Li Punti e il Coro “Volare si Può” dell’Associazione Parkinson Sassari, entrambi diretti da Fabrizio Sanna; si esibiranno inoltre il Coro e il Gruppo Folk di Ploaghe, il Gruppo Folk Sos Femmineddos di Sennori, il Coro Voci Bianche Luigi Canepa diretto da Salvatore Rizzu. Paolo Putzu si esibirà nello spettacolo “Ora capisco” accompagnato dal musicista Andrea Schirru e dalla cantante Silvia Follesa.

Ci saranno anche il quartetto jazz formato da Massimo Carboni, Mariano Tedde, Paolo Spanu e Gianni Filindeu, le alunne e alunni dell’Istituto comprensivo Ploaghe, numerosi poeti e poetesse. Quindi l’Associazione Luca Scognamillo, i laboratori tenuti da Stefania Battarino, Anna Maria Fozzi, Giulia Sechi, Pina Ballore, Danila Pittau e dal MeS (Museo etnografico trentino San Michele).

Infine sono in programma gli interventi di specialisti e specialiste quali Antonio Nieddu, Paolo Putzu, Alberto Zoccheddu, Anna Maria Fozzi e Maria Rita Piras. Sarà presente la figura di Michele Farina, giornalista e co-fondatore di Alzheimer Fest.

L’organizzazione della tappa sarda dell’Alzheimer Fest è affidata a Roberto Manca e all’Associazione Music & Movie, con il contributo principale del Comune di Ploaghe, e il sostegno di comune di Porto Torres, comune di Elmas, comune di Ittiri, comune di Florinas, comune di Codrongianus, l’Unione dei Comuni del Coros, le Proloco di Ploaghe e di Elmas, la Croce Gialla e l’Associazione Nessuno Escluso di Ploaghe.

Alzheimer Fest è un’associazione no-profit nata nel 2017 con base a Milano, profondamente coinvolta nelle iniziative legate all’Alzheimer, in cui sono presenti anche familiari in servizio attivo, terapisti, artisti, badanti, medici, professori, giornalisti, attori, musicisti, ricercatori, e tante persone e associazioni amiche in giro per l’Italia, con il partenariato del Corriere della Sera e dell’Aip.

Per informazioni: 333 6750996 – 349 5386310.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.