• 17 Giugno 2024
  •  

Alcuni reparti degli ospedali di Ozieri e Alghero non più in grado di garantire i livelli minimi di assistenza

Ospedale Ozieri
Denuncia del vicepresidente della commissione Sanità del Consiglio regionale Daniele Cocco che ha presentato un’interrogazione al presidente della Regione Solinas e all’assessore alla Sanità Doria.

Grossi problemi di continuità del servizio in alcuni reparti degli ospedali di Ozieri e Alghero dove tra l’altro, in quest’ultimo presidio, è stata sospesa anche l’attività dell’unità di Chirurgia per mancanza di medici.

Lo denuncia, attraverso un’interrogazione, il vicepresidente della commissione Sanità del Consiglio regionale, Daniele Cocco, che definisce la situazione «una catastrofe sanitaria annunciata».

Uno stato delle cose non più «sostenibile derivante dall’ormai cronica carenza di personale delle due strutture in cui molti reparti, come quello di Oculistica – spiega Cocco –, non sono più in grado di garantire i livelli minimi di assistenza sanitaria. Disservizi che penalizzano ancora una volta migliaia di cittadini sardi con l’impossibilità di accedere a visite e interventi programmati a discapito soprattutto dei pazienti più fragili e bisognosi».

Farina 1

«Il perdurare di tali condizioni – evidenzia Cocco – renderà inevitabile la progressiva chiusura di molti altri ambulatori specialistici di Ozieri e Alghero con inesorabili disagi per i pazienti dei territori interni della Sardegna, costretti a spostarsi e a congestionare ulteriormente gli ospedali di Sassari, Nuoro e Olbia. Uno stato di emergenza più volte segnalato dagli stessi operatori sanitari che da anni sollecitano l’immissione in ruolo di nuovo personale ma totalmente ignorata dai vertici dell’ARES.

Da tempo ho presentato una proposta di legge per modificare la legge regionale 24 di riforma del sistema sanitario, permettendo alle singole ASL di fare direttamente le assunzioni e consentendo ai medici di scegliere anche le sedi dei piccoli ospedali come Ozieri, Alghero e Nuoro».

«In questi anni l’ARES – prosegue il Consigliere – ha approvato diverse graduatorie di merito per l’assunzione a tempo indeterminato di personale sanitario da assumere nelle varie Strutture delle ASL della Sardegna senza però assegnare sufficiente personale alle strutture dei distretti di Ozieri e Alghero, purtroppo una catastrofe sanitaria annunciata da tempo».

Con l’interrogazione il Consigliere chiede pertanto al presidente della Regione Solinas e all’assessore alla Sanità Doria di «porre fine a questa emergenza con una soluzione organizzativa che consenta l’immediata riapertura della chirurgia di Alghero e con l’assunzione nel più breve tempo possibile di nuovo personale medico specializzato da destinare alle unità di Oculistica di Ozieri e Alghero».

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Logudorolive nella tua casella di posta, inserisci il tuo indirizzo e-mail nel campo sottostante.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.