• 21 Aprile 2021
  •  
Logudorolive

Salgono a 44 (+ 3) i casi di Covid-19 a Bono. Una positività anche a Bottidda

Continuano a crescere i casi di Covid-19 in Goceano. Dopo una positività riscontrata a Bottidda e comunicata stamattina dal sindaco Daniele Cocco, a destare preoccupazione è ancora Bono, dove stasera il sindaco Elio Mulas ha comunicato altri 3 nuovi contagi, che sommati ai 41 precedenti portano a 44 il numero totale delle persone affette dal virus in paese.

«Questa mattina a Bono – comunica inoltre il sindaco Mulas – si è tenuta la Conferenza Sociosanitaria dedicata all’emergenza Covid-19 a cui hanno partecipato i vertici dell’ATS e i Sindaci. Lo scopo della Conferenza è stato quello di evidenziare quanto importante sia, da parte dell’ATS, la comunicazione dei nuovi positivi».

Un passaggio importante questo, perché «solo dopo comunicazione ufficiale infatti – continua il sindaco – il Comune può attivare alcuni servizi essenziali, che non riguardano solo la sorveglianza, ma anche la gestione dei rifiuti».

Il dott. Fiorenzo Delogu, responsabile dell’Ufficio di Igiene e Sanità Pubblica, ha fatto poi appello al senso civico dei cittadini, affermando che, sebbene ci sia un ritardo nelle comunicazioni con gli Enti Locali, ai diretti interessati l’esito dei tamponi viene comunicato in modo tempestivo e puntuale.

«Come Amministrazione – conclude il primo cittadino di Bono –, ci uniamo all’appello di dott. Delogu. In questo momento il senso civico e il senso di responsabilità possono fare la differenza. Rispettiamo le poche semplici regole che ci vengono imposte, anche alla luce del nuovo decreto legge».