• 30 Gennaio 2023
  •  

Sassari. Il CCN “Stelle del Centro” accompagna le Scuole alla scoperta dei Candelieri

Candelieri
260 bambini degli istituti comprensivi di Latte Dolce-Agro, San Donato-Forlanini, Pertini- Biasi e San Giuseppe-Farina il 15 dicembre saranno al Cinema Cityplex per incontrare i protagonisti della Faradda. Per la presidente del Centro Commerciale Naturale Giusy Mura, l’impegno da tempo profuso per la valorizzazione delle risorse culturali e della tradizione sassarese «è un atto d’amore verso la Città».

SASSARI. Si arricchisce di nuove iniziative e appuntamenti l’alleanza culturale tra il Centro Commerciale Naturale “Stelle del Centro” con la Camera di Commercio, l’Intergremio, l’Associazione CLIC, gli esperti della storia e tradizioni cittadine con il coinvolgimento di bambini e bambine delle scuole primarie della città di Sassari.

Da alcuni anni, i CCN programmano e costruiscono importanti momenti e significative azioni per la conservazione e trasmissione dell’identità e della tradizione della Festha Manna della Città.

Giovedì 15 dicembre, dalle 9,30 alle 12,00 al Cinema Cityplex , già cinema Moderno, a Sassari si daranno appuntamento 260 alunni e alunne di 13 classi degli Istituti Comprensivi di Latte Dolce-Agro, San Donato-plesso Forlanini, Pertini-Biasi e San Giuseppe-Farina accompagnati dai loro insegnanti e avranno la sorpresa di conoscere alcuni storici protagonisti della tradizione della Festa di Candelieri con Salvatore Spada e Gianfranco La Robina, vedere filmati della Faradda con le fasi che la precedono e l’accompagnano, realizzati dal fotografo GianMichele Manca, conoscere la funzione antica e attuale dei Gremi con il presidente dell’Intergremio Fabio Madau, interloquire con esperti della storia e della tradizione cittadina e ascoltare dal vivo il rullo del tamburino che, da sempre, segue la danza dei grandi Ceri e dei portatori.

Grazia Niedda 1

All’incontro saranno presenti anche alcuni giovanissimi portatori dei Piccoli Candelieri, appassionati e coinvolti nelle tradizioni cittadine; i giovanissimi alunni e alunne saranno salutati, a nome di tutti gli organizzatori e sostenitori, dalla Presidente del CCN Giusy Mura.
L’adesione di dirigenti e insegnanti alla proposta di coinvolgimento nelle iniziative è stata immediata ed entusiasta. Pertanto, l’incontro sarà ripetuto tra gennaio e febbraio 2023 per dare la possibilità ad altri Istituti Comprensivi di poter aderire all’iniziativa e consentire la partecipazione dei loro alunni e alunne.

L’iniziativa è sostenuta dalla Camera di Commercio del Nord Ovest della Sardegna, dalla Fondazione di Sardegna, da fondi e risorse materiali della Rete CCN, dall’apporto dell’Intergremio, dell’Associazione Culturale CLIC- Circolo delle lingue, delle Informazioni delle Culture, da studiosi della storia e delle tradizioni della Città.

Muscas con Foto 1

Arte e bellezza, tradizione e cultura, identità e futuro, conoscenza e valorizzazione del patrimonio materiale e immateriale della Città saranno i motivi conduttori delle iniziative del progetto “L’identità in vetrina: tradizione e giovani generazioni a tutela del patrimonio culturale – un percorso fra tradizione, storia e modernità” che avranno un seguito anche dopo le feste natalizie, all’inizio del nuovo anno e nel prosieguo del 2023.

Per la presidente del CCN “Stelle del Centro” Giusy Mura l’impegno da tempo profuso per la valorizzazione delle risorse culturali e della tradizione sassarese «è un atto d’amore verso la Città di Sassari e verso il patrimonio identitario delle nostre comunità. Partire dalle giovani e giovanissime generazioni per divulgare questi sentimenti di rispetto e appartenenza alla storia della Città è un dovere che sentiamo anche noi come operatori del commercio. In questa opera la Scuola con la sua fondamentale funzione educativa e di insegnamento è la nostra principale alleata».

Anche per il presidente dell’Intergremio Fabio Madau è fondamentale continuare nell’opera di conoscenza, divulgazione e partecipazione alle tradizioni della Città e garantire per il futuro la conservazione di questo importante Patrimonio dell’UNESCO qual è la Festa dei Candelieri.

Leggi le altre notizie su Logudorolive.it