• 29 Novembre 2021
  •  

Sassari, Diabetologia e Tao diventano servizi territoriali

A fine mese si concretizzerà il passaggio definitivo dei due servizi dell’Aou di Sassari all’Ats Sardegna-Assl Sassari, così come previsto nell’Addendum del progetto di incorporazione del Santissima Annunziata recepito dalla Regione Sardegna.

Il Servizio di Diabetologia e l’attività del Centro Tao (Terapia Anticoagulante Orale) passano all’Assl di Sassari. Lo prevede l’Addendum del progetto di incorporazione del Santissima Annunziata recepito dalla Regione Sardegna con delibera del 31 agosto scorso, numero 36/41. Il passaggio è stato ribadito e regolamentato attraverso una convenzione tra Ats e Aou siglata nella giornata di ieri, 24 novembre.

La Diabetologia dell’Azienda ospedaliero universitaria di Sassari sarà assorbita nelle attività territoriali del Distretto sanitario di Sassari dell’Ats Sardegna-Assl Sassari. Il servizio adesso svolto al primo piano della palazzina di Clinica Medica si trasferirà nella Palazzina H dell’ex ospedale psichiatrico di Rizzeddu, dove troveranno nuovi locali spaziosi e ampia possibilità di parcheggio all’interno del complesso sanitario. A Rizzeddu troverà sistemazione anche il servizio territoriale di Diabetologia dell’Assl Sassari adesso ospitato nelle stanze al piano terra del Palazzo Rosa.

Il passaggio del Servizio da un’azienda all’altra è inserito nell’Addemdum ma era già stato previsto nel 2015, con delibera della ex Asl numero 1 di Sassari, perché il servizio di diabetologia «rientra nell’ambito dei livelli di assistenza territoriale».

La riallocazione dell’attività di diabetologia in modo unificato nel Distretto dell’Assl di Sassari – si legge nell’Addendum – assicura una più efficace ed efficiente gestione del paziente diabetico.

Nell’Addendum viene stabilito che dal 30 novembre l’attività del Servizio di Diabetologia e Malattie metaboliche a favore degli utenti ambulatoriali di viale San Pietro è incorporato alla “SS Diabetologia e Malattie del metabolismo” dell’Assl di Sassari (Ats), afferendo al Distretto di Sassari, con il contestuale transito del personale e dei beni mobili. Nell’Addendum quindi si prevede un cronoprogramma per il trasferimento di personale, beni mobili e attrezzature utili a proseguire l’attività.

«Con questo passaggio – spiega la direzione strategica dell’Aou di Sassari – i pazienti cronici troveranno sul territorio la stessa struttura e lo stesso personale da cui sono stati seguiti sino ad ora nelle strutture ospedaliere. Il passaggio, inoltre, costituisce un vero e proprio potenziamento del servizio, perché al personale già presente in Assl si aggiungerà quello proveniente da Aou. Una situazione che consentirà di dare maggiori risposte ai pazienti.  

«È importante sottolineare, poi, che i diabetologi, in virtù di una convenzione tra Ats e Aou, continueranno a fornire consulenze per i pazienti ricoverati. Quelli più acuti ricoverati saranno trattati sempre in ospedale e seguiti dai nostri medici internisti, così come è sempre avvenuto. Una volta dimessi, poi, i pazienti saranno indirizzati alla struttura territoriale che li seguirà nel loro iter terapeutico.

«Con questo passaggio si dà così spazio a un percorso territoriale che avvicina ancora di più la sanità al cittadino».

Si concretizza, inoltre, il passaggio delle attività Tao dall’Aou all’Ats. Si tratta di un passaggio inserito anch’esso nell’Addendum e previsto sempre nel 2015.

Dal 1 dicembre l’attività del Centro Tao, attivo al secondo piano del Palazzo Rosa, poiché incorporata nei livelli di assistenza territoriale assicurati dalla ASSL di Sassari (Ats), diventerà attività ambulatoriale e farà capo al Distretto sanitario sassarese.

La convenzione approvata ieri con delibera dell’Aou, prevede che l’Ats subentri nel rapporto di lavoro con gli operatori del Centro Tao e si impegna a delocalizzare i punti prelievo a Sassari e in altri grandi centri, oltre a processare i prelievi per la Tao nel laboratorio analisi di via Tempio, dove saranno erogate anche le consulenze.

Ottica Muscas